PREMIO ANTONIO LIBRIZZI


“Il premio Antonio Librizzi, rappresenta l’occasione di mantenere vivo il ricordo di un grande uomo di cultura e spirito quale mio marito ed il suo ricordo, dopo tre anni, è ancora intatto”. Queste sono state le parole di Simonetta Giuffrè, moglie del compianto assessore alla cultura e al turismo Antonio Librizzi, venuto a mancare nel maggio del 2008 e commemorato con l’edizione del premio “Antonio Librizzi” giunto alla sua terza edizione e svoltosi ieri (martedì 9 agosto) presso la sala consiliare di Palazzo Europa. “Dietro il nome di Antonio Librizzi si nascondono dovere, semplicità ma soprattutto amore” ha dichiarato il Sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni, che ricorda il caro amico Antonio come uno dei più grandi amanti di Capo d’Orlando.

La consegna dei premi

“Un amore, quello di Antonio, ha detto Giuseppe Pintaudi, che egli stesso ha trasmesso ai suoi cari alunni in maniera eccellente!” E sono proprio gli alunni delle scuole elementari e medie appartenenti al centro ed alle contrade, Catutè, Certari, Furriolo e Piana, i veri protagoisti della serata. Accompagnati dai loro insegnanti, sono stati premiati per i loro fantasiosi progetti che hanno saputo trovare un perfetto connubio tra arti figurative e scrittorie al fine di rappresentare al meglio l’amore per Capo d’Orlando ed il rispetto per gli illustri personaggi che l’hanno abitata quali ad esempio Francesco Collica o il fotografo Egeo. A premiare i giovani studenti, con premi che comprendono una vasta gamma di oggetti dalle pen-drive ai libri, sono stati Simonetta Giuffrè, Flavia e Sergio Librizzi, i figli di Antonio, il sindaco Enzo Sindoni e il consigliere comunale Teresa Restifo, che con il professore Diego Barone, Carmelo Caccetta e la stessa Simonetta Giuffrè, ha preso visione dei progetti in gara.

La consegna dei premi

Curioso è il caso di uno studente del quarto anno del liceo classico e scientifico Lucio Piccolo, il quale durante questo evento ha avuto l’occasione di illustrare un suo progetto concernente un ideale di unione di tutte le scuole siciliane, già presentato e snobbato alle olimpiadi della cultura e del talento di Roma ma che si pensa avrà buone probabilità di vedere la luce qui in Sicilia. L’edizione del premio “Antonio Librizzi”, quest’anno, non si è arrestata ai confini di Capo d’Orlando bensi’ ha raggiunto zone limitrofe dove alcuni studenti hanno deciso di dar lustro con i loro progetti ai personaggi che hanno fatto la storia del loro paese. “Arrivederci alla quarta edizione del premio Antonio Librizzi”. Arrivederci al prossimo anno Antonio!

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close