CRISAFULLI Alessandro

Barcellona: arrestato dopo aver incassato una mazzetta


In manette 30enne di Barcellona incensurato dopo aver intascato una mazzetta di 2.000,00 € che aveva poco prima ricevuto a titolo estorsivo dal titolare di un esercizio commerciale della città del Longano, al quale, dopo avere riscosso l’ingente somma, aveva anche augurato “Buon Natale” uscendo dall’esercizio commerciale.

In manette è finito Alessandro Crisafulli. Una volta bloccato all’esterno dell’esercizio commerciale, nel corso della immediata perquisizione personale, i Carabinieri hanno rinvenuto all’interno della tasca del giubbotto, la somma contante di 2.000,00 euro, composta da banconote da 500,00 euro, 100,00 euro e 50, 00 euro.

Dopo le formalità di rito, come disposto dall’A.G., Crisafulli è stato associato presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.

Sono in corso ulteriori indagini da parte dei Carabinieri per comprendere se l’evento estorsivo sia stato localizzato ad un unico obiettivo o se l’evento malavitoso abbia interessato anche altri esercizi pubblici di Barcellona Pozzo di Gotto.

I Carabinieri, pertanto, invitano ancora una volta gli operatori economici a denunciare tali reati uscendo dalla morsa del racket.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close