Librizzi: il Comune entra nell’albo d’oro di Telethon


La Giunta comunale di Librizzi, guidata dal Sindaco Renato Cilona ha deciso di sostenere la ricerca scientifica di Telethon sulle oltre seimila malattie genetiche attualmente conosciute. L’Amministrazione ha, infatti, accolto l’appello della Fondazione Telethon che chiede alle istituzioni locali di contribuire al successo della raccolta fondi destinata a finanziare i progetti dei ricercatori impegnati in questo campo: “dopo 23 anni impegnati a fare avanzare la ricerca sulle malattie genetiche rare, i ricercatori finanziati da Telethon sono arrivati ad avviare una serie di protocolli clinici. Si tratta di conferme importanti che seguono il primo, storico successo al mondo con una terapia genica che, ad oggi,si è dimostrata efficace su 16 bambini affetti da una gravissima forma di immunodeficienza, l’Ada-Scid. Ma il passaggio dalla fase di studio in laboratorio all’applicazione sul paziente e alla produzione di terapie fruibili per tutti coloro che ne hanno bisogno, comporta uno straordinario impegno economico e l’esigenza di affiancare alla ricerca accademica competenze tipiche dell’industria: per questo la Fondazione adotta una politica di sviluppo della ricerca che si avvale anche di alleanze strategiche con soggetti industriali. Il concretizzarsi di questi accordi è possibile solo grazie al fatto che Telethon ha portato avanti la ricerca, spesso da zero, su malattie altrimenti trascurate. Per continuare a far questo c’è bisogno del contributo di tutti”.

 

Sono più di seimila le Pubbliche Amministrazioni che negli ultimi anni, grazie all’organizzazione di eventi, raccolte presso i dipendenti delle singole amministrazioni ed apposite delibere di stanziamento, consolidando la proficua collaborazione già avviata tra mondo scientifico ed istituzioni pubbliche, hanno destinato oltre tre milioni di euro a progetti di ricerca eccellenti e ai ricercatori più qualificati in Italia.

L’impegno diretto dell’Amministrazione di Librizzi, insieme a quello dei molti altri enti territoriali che hanno aderito, ha permesso di diffondere in maniera più capillare l’informazione ai cittadini su un tema complesso come quello delle malattie genetiche, sia di quelle rare sia a più forte incidenza sulla popolazione.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close