municipio_milazzo

Milazzo: per il Prefetto “entro l’anno i consiglieri dovranno deliberare il dissesto del Comune”


E’ giunta, al segretario generale del Comune di Milazzo, avv. Massimo Gangemi, la comunicazione del Prefetto Trotta nella quale si fissa il termine per l’adozione della delibera che dichiara il default del Comune, “affinché sia immediatamente notificata a tutti i componenti di codesta Amministrazione”.

Nella propria nota, il Prefetto richiama la deliberazione del 14 novembre scorso con la quale la Corte dei Conti “ha accertato il perdurare dell’inadempimento di codesto Comune in merito all’adozione delle misure correttive necessarie per la salvaguardia degli equilibri di bilancio e per il risanamento della situazione finanziaria, nonché la sussistenza delle condizioni previste dall’art. 244 del D.Lgs 267/2000 per la dichiarazione dello stato di dissesto finanziario”.

Quindi, prendendo atto della richiesta avanzata alla prefettura di  adozione “dei conseguenti adempimenti di cui all’art. 6, comma 2, del D. Lgs 149/2011”, dà corso alla procedure e assegna i venti giorni di tempo perché il consiglio comunale si pronunci votando la delibera proposta dall’Amministrazione comunale.

“Si rappresenta – conclude la nota del dott. Trotta – che decorso infruttuosamente il termine sopra evidenziato, si procederà alla nomina di un commissario per la deliberazione dello stato di dissesto, provvedendo nel contempo all’adozione dei successivi atti ai sensi dell’art. 41 del testo unico di cui al richiamato D.Lgs 267/2000 (scioglimento del consiglio comunale)”.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close