UCRIA E LE SUE RADICI


Fervono i preparativi per l’organizzazione dell’evento “Ucria e le sue radici” che racchiude al suo interno numerose manifestazioni dedicate agli emigranti. L’importante iniziativa – fortemente voluta dal presidente della Pro Loco e dal sig. Francesco Gullotti, coordinatore dal comitato degli emigranti –  è stata sostenuta dall’intera Amministrazione comunale.  Il tutto avrà inizio il prossimo 13 agosto con l’inaugurazione della mostra fotografica “Storia e personaggi di Ucria” e proseguirà con una conferenza  su San Benedetto il Moro durante la quale si parlerà ampiamente del fenomeno migratorio. La serata del 13 si concluderà con una divertente commedia a cura della locale compagnia teatrale. Il 14 agosto – alla presenza delle Autorità e dell’intera comunità ucriese – verranno inaugurati la piazza ed il monumento agli emigranti. L’opera è stata realizzata dallo scultore Giacomo Rizzo. Durante la cerimonia d’inaugurazione verranno ricordati tutti quegli ucriesi che, lasciato il paese natio in cerca di un futuro migliore, terminarono i loro giorni lontani da casa e carichi di nostalgia. Al termine della cerimonia d’inaugurazione, avrà luogo la processione del SS. Cristo della Piaetà e, a seguire, la celebrazione eucaristica. La festa si concluderà con l’esibizione di un gruppo folkloristico, la degustazione “du pani cunzatu”  ed i giochi pirotecnici.

La locandina della manifestazione
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close