brolo2

Brolo: il nuovo palazzetto sempre più realtà. Accolto ricorso incidentale Biffi S.p.A.


Con sentenza TAR Catania n.2817/2015 è stato dichiarato inammissibile il ricorso proposto dall’impresa ATI La Rosa Fernando – Consorzio Stabile Grandi Opere S.C.A.R.L., avverso l’aggiudicazione definitiva a favore della Biffi S.p.A., rappresentata e difesa dall’avv. Salvatore Librizzi, per la gara relativo all’appalto integrato con progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori per la realizzazione del palazzetto dello sport” da realizzarsi nel Comune di Brolo.

Ormai è prossimo l’avvio pei lavori, da parte della Biffi S.p.A., azienda leader nella costruzione di coperture leggere in legno lamellare e telo in PVC per impianti sportivi polivalenti, campi di calcio tra i più famosi d’Italia, palazzetti dello sport, palestre, campi polivalenti coperti, tribune, spogliatoi e altre costruzioni del settore sportivo realizzate con passione dall’azienda bergamasca, che era stata dichiarata aggiudicataria dell’appalto integrato con determina n.120 del 03.05.2012 del RUP Geom. Calogero Tripi.

Rispetto alla prevista struttura metallica geodetica del tipo “Palafantozzi di Capo d’Orlando”, posta a base di gara, la Biffi ha proposto la realizzazione di un palazzetto dello sport con struttura principale e secondaria con archi ed arcarecci in archi di legno lamellare, pacchetto di copertura realizzato con tavolato di abete, barriera al vapore, listellatura in abete, isolamento con pannelli in fibra minerale, coperta in lastre grecate di lamiera zincata preverniciata, tamponamenti esterni in blocchi di cemento faccia a vista colorati, tribune prefabbricate per complessivi n.1300 spettatori, area di gioco con pavimento specifico per attività sportiva, la realizzazione dei fabbricati spogliatoi e dei servizi pubblico con sistema costruttivo tradizionale in opera, posti esternamente al palazzetto, con distribuzione dei locali più articolata e completa (zona bar nella parte pubblico) nel pieno rispetto delle “Norme Coni per l’Impiantistica Sportina2009”, consistenti  nello specifico:

A – Servizi pubblico esterni

– n. 1 locale biglietteria

– n. 1 blocco servizi donne con 3 wc normali, 1 wc per utenti DA e 2 lavabi;

– n. 1 blocco servizi uomini con 2 wc normali, 1 wc per utenti DA, 4 orinatoi e 2 lavabi;

– zona bar con atrio;

– n. 1 locale per deposito attrezzi;

– n. 1 locale caldaia;

– totale mq. 100,00

B – Servizi pubblico interni al palazzetto

– n. 1 blocco servizi donne con 3 wc normali, 1 per utenti DA e 2 lavabi;

– n. 1 blocco servizi uomini con 2 wc normali, 1 wc per utenti DA, 4 orinatoi e 2 lavabI;

– totale mq. 30,00

C – Spogliatoi esterni al palazzetto

– n. 2 spogliatoi atleti, ognuno con 2 wc normali, 1 per utenti DA, 4 docce e 2 lavabi;

– n. 2 spogliatoi arbitri ognuno con doccia, lavabo e wc idoneo anche per utenti DA;

– totale mq. 227,00.

La notizia è stata accolta con molta soddisfazione dalla cittadinanza brolese e da tutti i tifosi e sportivi della pallavolo dell’hinterland, poiché costretti ad assistere alle partite della Volley Brolo, che milita nel campionato professionistico nazionale di Serie A2, al palazzetto di Case Nuove Russo di Patti.

Il sindaco Messina ha dichiarato: “L’inizio dei lavori per la realizzazione del palazzetto dello sport avverrà molto presto, possibilmente entro il mese di gennaio 2013”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close