usd_pp

Il Rocca acciuffa il pari all’85’


Non riesce il record di vittorie consecutive per l’USD Rocca che si fa bloccare sul pareggio dalla Spadaforese. Domenica, la prestazione degli uomini di Mister Vicario è stata nettamente al di sotto degli standard mostrati nelle precedenti gare casalinghe con troppi uomini sotto la sufficienza. Ma se in campo non si è visto il calcio che ci si aspettava, al “Micale” lo spettacolo lo hanno offerto i tifosi che hanno riempito le tribune dello stadio orlandino.

Poche le occasioni registrate nel primo tempo da entrambe le formazioni. Il Rocca, realizza qualche timida proiezione offensiva con Zingales e capitan Cocivera che tirano alto. Per la Spadaforese invece, a provarci è prima l’attaccante Aloe con una conclusione di contro balzo, poi Milazzo, ma la sfera sfiora il palo alla destra del portiere biancazzurro Adamo.

Nel secondo tempo, l’arbitro decreta l’espulsione di due giocatori e l’USD rimane in 9 uomini. Truglio per doppia ammonizione e il portiere Adamo, che commette fallo in area di rigore spintonando l’avversario Cannuni. E’ rigore dunque per la Spadaforese con Mastroeni che batte a rete e segna il primo goal al “Micale”.

Quando ormai per il Rocca in svantaggio di un goal e due uomini la partita sembrava volgere al termine, ecco arrivare l’occasione giusta che equilibra le sorti del match. Su un tiro di Marandano in area giallonera, Alibrandi tocca con mano il pallone e regala rigore ai padroni di casa. Il bomber del Rocca spiazza così il portiere Scibilia, realizza il suo nono goal stagionale e soprattutto riesce a togliere dalle spine i caprileonesi, che si portano così a 4 lunghezze di vantaggio sull’Igea Virtus e il Cefalù.

Domenica i giocatori dell’USD, viaggeranno alla volta di Cerda, dove ad ospitare il Rocca ci sarà il Montemaggiore. 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close