giorgio_napolitano_

I RAGAZZI DEL LICEO SCRIVONO A NAPOLITANO

Dopo aver lanciato una petizione on-line per la nuova costruzione del Liceo di Patti, gli allievi del “Vittorio Emanuele III” scrivono direttamente al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per far valere i loro diritti.

Ecco il testo della lettera:

“On. Giorgio Napolitano,

in seguito alle promesse, mai mantenute degli organi provinciali, per la seconda volta Le scriviamo per comunicarLe che la situazione logistica delle sezioni dello Scientifico e del Linguistico del Liceo Vittorio Emanuele III di Patti (ME) risulta la medesima, anzi addirittura peggiorata, rispetto al passato. Il Liceo continua ad essere diviso in plessi totalmente inadeguati, in quanto nati come civili abitazioni.

Nove classi della sezione scientifica sono collocate in Contrada Rasola, sette in Piazza Gramsci ed una all’Istituto Agrario insieme alle due del Liceo Linguistico appena formatosi, che non dispone nè di laboratori, nè delle basilari attrezzature scolastiche promesse in precedenza dalla Provincia.

La distanza delle sedi crea numerosi disagi, non soltanto a noi studenti, che non possiamo sentirci uniti nella stessa scuola, nè usufruire di adeguati laboratori e attrezzature sportive, ma anche agli insegnanti, i quali affrontano non poche difficoltà per spostarsi di plesso e giungere in orario a lezione.

Solo per dare una rapida idea delle enormi spese che ogni anno la Provincia deve sostenere per l’affitto di locali da privati, il plesso dell’Istituto Agrario più Liceo Linguistico costa più di 200.000 Euro (comprende cinque classi dell’IPA e tre del Liceo); i plessi di Piazza Gramsci e Contrada Rasola parecchie centinaia di migliaia di euro (comprende sedici classi).

Sia alunni che insegnanti sono stanchi di ascoltare false promesse e di vivere di illusioni.

Ci chiediamo: “È forse inutile rivendicare il diritto allo studio? È forse errato desiderare un plesso unitario, adeguato e sicuro? È forse inopportuno richiedere attenzioni affinché si disponga dei mezzi per realizzare pienamente l’istruzione liceale?”

Le inviamo tale petizione con la speranza di poter ottenere una risposta concreta, reale per una soluzione che renda il nostro ideale non più soltanto un’utopia.

Fiduciosi in un Suo autorevole intervento, Le porgiamo distinti saluti.

I ragazzi del Liceo Scientifico.”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close