panorama_alcara

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA L’ANTICIPAZIONE DEI FONDI IN FAVORE DELL’ATO ME1


Ieri sera, si è riunito il Consiglio Comunale di Alcara Li Fusi, che, tra i punti all’O.d.G., aveva lo spinoso tema dell’anticipazione dei fondi necessari per consentire alla società ATO Me 1, -in liquidazione ed in grave crisi finanziaria,- di potere pagare almeno una mensilità arretrata ai tanti lavoratori che da diversi mesi non percepiscono lo stipendio.

“L’iniziativa, – spiega il Sindaco di  Alcara dott. Nicola Vaneria,- votata all’unanimità dal Consiglio Comunale, è  il frutto delle decisioni assunte in occasione della riunione dei sindaci dei comuni aderenti alla società, nella quale insieme ci siamo impegnati a versare un’anticipazione finanziaria pari ad € 5,00  per ciascun abitante per un totale a carico del nostro Comune di € 10.580,00.”

“L’obiettivo- continua il primo cittadino- è quello di evitare l’interruzione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti con i conseguenti problemi igienico-sanitari che ne potrebbero derivare soprattutto in questo periodo di festività e dare un minimo di respiro economico ai tanti lavoratori che da diversi mesi non percepiscono lo stipendio.

“La società ATO Me1- aggiunge infine- si è formalmente impegnata a restituire ai comuni le somme anticipate entro il 31 gennaio dell’anno prossimo, ripetendo la stessa operazione che era stata compiuta negli stessi termini a dicembre dell’anno scorso. Anche a dicembre  del 2011,  infatti, l’ATO era stato costretto a chiedere un’anticipazione finanziaria analoga ai Comuni per tamponare la crisi finanziaria in cui versava ed aveva poi proceduto alla restituzione delle somme ottenute.”

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close