mattia_pp

CON MATTIA MIRAGLIA SANTO STEFANO APPRODA AI MONDIALI DI BOSTON


Tanta ambizione, costanza, impegno, tenacia  questi alcuni degli aggettivi che possono definire il grande campione di casa nostra, Mattia Miraglia che a soli 18 anni appena compiuti, si appresta a competere il titolo mondiale di Powerlifting. Il sogno di Mattia  inizia nell’ottobre del 2011 quando si è classificato in prima posizione nel campionato italiano under 18; successivamente nel marzo del2012 aTerrasini ottiene ancora un primo posto in occasione del campionato centro sud. Ma le performance del giovane atleta stefanese proseguono anche nel palazzetto dello sport di Oliveto Citra a Salerno, dove nel contesto del campionato europeo sbaraglia tutti stabilendo tre record mondiali nelle alzate squat, bench press e deadlift totalizzando 320 chili.

Ora la sfida più importante, ovvero il campionato mondiale di PowerLifting a Boston. Un traguardo notevole che rende orgogliosi non solo i genitori ma tutta la cittadinanza. Un sogno che si realizza, come lui stesso ha affermato, “da 2 anni a questa parte sognavo di arrivare un giorno a partecipare a questa competizione. Però non avrei mai creduto che ci fossi arrivato così presto. Adesso è arrivato quel giorno, non ci sono più scuse”- afferma Mattia- “la costanza negli allenamenti, in qualsiasi periodo, senza mai soste, anche sotto 40° in pieno luglio o agosto. In ogni allenamento ho sempre dato il massimo, cercando di migliorare sempre, anche poco alla volta ma costantemente; sforzi brutali e spesso anche dolorosi”.

Di sicuro i sacrifici saranno stati tanti, dagli allenamenti duri e faticosi, alla stessa alimentazione, e a proposito di questo il giovane campione non manca di ringraziare tutta la famiglia che lo sostiene e lo asseconda in questo suo faticoso percorso. Una preparazione che dura da cinque mesi, durante i quali Mattia ha cercato di dare il meglio in previsione di questo importante appuntamento, per il quale oggi si sente veramente carico.

Tutti  hanno creduto e credono in lui, non solo la sua famiglia ma anche e soprattutto  il suo preparatore atletico e poi la gente comune e la stessa amministrazione del comune di Santo Stefano che ha voluto rendere omaggio a questo giovane atleta consegnando la maglia di gara che Mattia indosserà durante la competizione. Inoltre, il comune  e la Provincia Regionale di Messina contribuiranno  a far fronte alle spese di trasferta negli USA, proprio a voler sottolineare l’importanza di sostenere giovani promesse e sogni realizzabili.

Una grande responsabilità quella che Mattia porta con se negli Stati Uniti, dove andrà a rappresentare l’Italia.  Di certo comunque andrà sarà  un grande traguardo raggiunto, ma è lui stesso a dire “Non vi deluderò”….e allora grande campione un immenso in bocca al lupo!

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close