marcello mollica

FONDI ESAURITI – SARA’ FUGA DEI CERVELLI ?

 

Sono tornati in Italia animati di buoni propositi e sperando di poter mandare avanti la loro attività di ricerca nell’ambito delle Università Italiane. Adesso sono punto e a capo. Si tratta di 23 giovani ricercatori rientrati in Italia con il programma ministeriale “Levi Montalcini”, dal 2013 i fondi del progetto si esauriranno e così i “cervelli” nostrani saranno addossati agli atenei, che hanno già anticipato di non avere voci in bilancio per poterli retribuire.

Tra i 23 ricercatori c’è anche il Pirainese Marcello Mollica, lo studioso che ha lasciato il dipartimento di Antropologia dell’università di Friburgo, dove aveva ottenuto anche un riconoscimento denominato “Swiss national fundation grant” e in questo momento svolge la sua attività di ricerca presso la facoltà di Scienze politiche di Pisa. Marcello Mollica sostiene che l’allontanamento dagli atenei italiani e una nuova partenza verso l’estero saranno una sconfitta personale e professionale.

La ricerca è bandita dall’Italia. Siamo pronti a una nuova “fuga di cervelli”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close