Bernardi_pp

UPEA A CASALE MONFERRATO SENZA BATTLE MA CON MATHIS


Coach Massimo Bernardi ha analizzato, nella consueta conferenza stampa pre-gara, la partita di domani alle 18:15 al PalaFerraris, dove l’Orlandina Basket sarà ospite della Novipiù Casale Monferrato.

Domenica giochiamo contro un avversario forte, che ha perso la prima partita in casa di un punto contro Bologna e poi è andata a vincere a Ferentino. Casale è un avversario che basa la propria forza sui due americani Ware e Green (che insieme realizzano 35 punti di media a partita), inoltre c’è un giocatore molto esperto come Malaventura e sono ben forniti sotto le plance. Noi ci stiamo preparando bene – continua coach Bernardi -, anche se abbiamo avuto un problema con Battle, volato negli Stati Uniti per motivi familiari e che è stato fuori tutta la settimana. Però abbiamo inserito Donte Mathis, che sta lavorando benissimo e dà alla squadra quello di cui avevamo bisogno e che mancava da quando si è infortunato Passera: razionalità, ordine e leadership”.

Coach Bernardi ha anche esaminato la partita di domenica scorsa a Bologna: “Abbiamo fatto delle buonissime cose, siamo andati sopra di 14 punti, ma ci è mancata la razionalità propria di un play-maker. Purtroppo ogni settimana dobbiamo reinventarci una nuova squadra a causa di vari problemi e infortuni, soprattutto nel ruolo del play, che è un ruolo nevralgico. Gli americani sono giovani, devono fare esperienza, ci vuole pazienza e dobbiamo continuare a lavorare bene, con entusiasmo e intensità, tenendoci pronti ad afferrare l’occasione che spero capiti già domenica”.

I 3 ex: il nuovo arrivato Donte Mathis ha disputato 69 gare con la canotta della Junior Casale nelle stagioni 2007/2008 e 2008/2009, terminate con una media complessiva di 7.7 punti, 2 rimbalzi e 1.7 assist, anche Otis George ha vestito la canotta di Casale nelle stagioni 2006/07 e 2007/08 (insieme a Mathis), e infine anche Massimo Bernardi è stato nello staff della squadra caselese come assistent coach di Marco Crespi nel 2006/07 prima di andare a sedere come capo-allenatore sulla panchina della Dinamo Sassari in Legadue.

Buone notizie arrivano dall’infermeria dell’Orlandina: nella giornata di ieri l’atleta Marco Portannese (infortunatosi il 9 settembre scorso in un’amichevole contro Agrigento), dopo aver fatto la risonanza magnetica al ginocchio destro, ha ricevuto l’ok dal Medico Ortopedico Sabatino Carianni per un suo graduale ritorno sul parquet.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close