Grillo

BAGNO DI FOLLA PER GRILLO

Si è fatto attendere quasi un’ora in un Palatenda gremito di gente, ma alla fine è arrivato accolto da un bagno di folla. Grillo a Brolo ha soddisfatto tutte le aspettative confermandosi un oratore brillante e un uomo da palco.

Il comico genovese ha fatto un lungo excursus sulla situazione Siciliana, su quanto la Sicilia sia fondamentale per l’Italia, sulle possibilità di sviluppo turistico, sulle infrastrutture mancanti, sottolineando che la mafia, l’illegalità, la si respira ogni giorno con i comportamenti egoistici, con il poco interessamento alla vita pubblica e anche con la scelta di non andare a votare permettendo alle “vecchie correnti politiche” di radicarsi ancora di più.

Nessun riferimento specifico alla classe politica Brolese, ma un discorso generale che ha avuto come obiettivo quello di spiegare che il Movimento Cinque Stelle non è un partito, è un’ideologia, una rivoluzione, un’ondata di “buona politica” che vuole andare il parlamento non per adeguarsi alla massa ma per cambiare un sistema troppo vecchio fatto di politica clientelare e di scelte non coraggiose.

Tanti i temi toccati, come l’ambiente, la crisi delle industrie, le infrastrutture, un’ora di orazione tra la serietà e i sorrisi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close