benevelli_Bernardi_pp

COACH BERNARDI: DOMENICA SARA’ DIFFICILE, DOVREMO DARE IL 150%


Si è svolta questo pomeriggio al PalaFantozzi la conferenza stampa pre-gara del coach dell’Orlandina Basket Massimo Bernardi. L’Upea affronterà infatti tra le mura amiche la Givova Scafati domenica 7 ottobre alle 18:15 per la partita di esordio nel campionato di Legadue.

L’avversario è fortissimo – dichiara coach Bernardi -, Scafati, insieme a Barcellona, Verona e Veroli, è la favorita per la promozione, sarà durissima. L’Orlandina arriva con Passera fuori per l’infortunio allo scafoide della mano destra, Portannese avrà un tempo di recupero molto più lungo del previsto per il ginocchio, Benevelli ha avuto un problema alla schiena ma dovrebbe recuperare per domenica. Dovremo dare il 150%, perché il 100% non basterà. Saremo un po’ corti nelle rotazioni, ma siamo pronti e carichi per iniziare questo campionato. Per quanto mi riguarda – continua Bernardi – sono curioso di vedere questo palazzetto pieno di tifosi, che dovranno essere numerosi e rumorosi per darci la giusta spinta che potrà fare la differenza”.

Coach Bernardi ha anche analizzato i punti di forza dell’avversario di domenica: “Scafati ha un nuovo play-maker, Antonio Porta, che conosciamo perché gioca da parecchi anni in Italia, ha inoltre delle importanti individualità: Mays, Ghiacci, Tavernari, Bushati, Sorrentino e soprattutto il fuoriclasse Ron Slay, noi dovremo essere più squadra di loro, dovremo avere più fame di loro e fargli fare cose a cui non sono abituati.”

È intervenuto in sala stampa anche il capitano dell’Orlandina Basket Andrea Benevelli: “Sarà difficilissimo, loro sono un’ottima squadra, hanno degli americani fortissimi e puntano alla promozione, ma dobbiamo pensare a noi, che siamo una squadra giovane e molto coesa ed è importantissimo partire bene in casa. Abbiamo tanta voglia di emergere, speriamo di costruire un gruppo sempre più forte. Domenica ognuno dovrà fare sacrifici e dare qualcosa di più per sopperire alle assenze di Passera e Portannese.”

Intanto la società ha comunicato che da oggi pomeriggio si è aggregato alla prima squadra per gli allenamenti il giovane Gianluca Marchetti, playmaker di 178 cm classe 1993, di proprietà della Virtus Roma.
È indubbio comunque che l’infortunio di Passera abbia rotto gli equilibri di coach Bernardi, che, affidando la regia a Battle sarà costretto a schierare i giovani Rullo o Palermo in quintetto.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close