upea_pp

L’UPEA PERDE ANCHE A BARCELLONA E DICE ADDIO ALLA COPPA ITALIA


In una gara molto più lenta e contratta dell’andata, disputatasi giovedì al PalaFantozzi, l’Orlandina non è riuscita a ribaltare il ko interno, lasciando così passare ai quarti di finale di Coppa Italia i cugini barcellonesi che affronteranno Trento.

I giallo-rossi partono subito forte, chiudendo il primo parziale, trascinati da Bell, sul +8 (22-14). Nel secondo quarto, dopo essere andata sotto di 12 lunghezze, l’Upea è più reattiva e costruisce meglio le fasi d’attacco, ma Barcellona risponde e mantiene il vantaggio sul +8 anche all’intervallo (43-35).

Al rientro dal riposo lungo l’Orlandina prova ancora a lottare, tenendosi aggrappata sul -8 al 24esimo minuto di gioco. Barcellona non ci sta, Bucci, Callahan e Bell allungano sino al +20 sul 77-57. A quel punto l’Orlandina ha uno scatto d’orgoglio e Battle e compagni, con un parzialino di 2-14, si rifanno sotto sul -8 a due minuti dalla fine (79-71). Nelle fasi finali l’Upea non riesce a concretizzare gli ultimi possessi e la gara si conclude 84-76.

La partita è stata sempre condotta dalla squadra di casa con un Callahan MVP da 23 punti, e 10 rimbalzi. Da segnalare l’ottima difesa dell’under Matteo Palermo, un Roberto Rullo sempre più determinante ed un infortunio alla mano destra patito dal play bianco-blu Marco Passera.
Appuntamento al PalaFantozzi domenica 7 ottobre alle 18.15 per la prima partita del campionato di LegaDue contro Scafati.

Di seguito i tabellini:
Sigma Basket Barcellona: Green 7, Bell 22, Sanders 2, Cittadini 12, Callahan 23, , Bucci 8, Mocavero 2, Eliantonio, Giuri 8, Sofia e Coviello n.e. Coach: Perdichizzi

Upea Capo d’Orlando: Passera 2, Battle 22, Young 24, Benevelli 2, George 12, Vignali, Poletti, Palermo 1, Pellegrino, Rullo 13, Caronna e Bontempo n.e. Coach: Bernardi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close