Foto-1

GIUSEPPE ROSIGNOLO ELETTO DELEGATO REGIONALE SCUDERIA FERRARI CLUB SICILIANI


Quando in qualsiasi attività si mette impegno, dedizione e buona volontà si è sempre premiati per come si merita. Domenica 23 settembre il giusto premio è arrivato per  Giuseppe Rosignolo che a seguito dell’assemblea svoltasi in quel di Caltanissetta è stato eletto all’unanimità Delegato Regionale SFC da tutti i Presidenti degli Scuderia Ferrari Club Siciliani.

Per il Club di Acquedolci è un onere ed un onore avere il delegato in “famiglia”, deve servire da stimolo per fare sempre meglio. Questo prestigioso risultato è motivo di enorme orgoglio da parte di tutti i soci del Club che negli anni passati hanno già saputo apprezzare l’operato di Giuseppe.

“Adesso si aprono palcoscenici diversi e più importanti per il nostro  “ragazzo”, – cosi il presidente del Ferrari Club di Acquedolci, Benedetto Provvidenza –  ma chi come me conosce bene le doti di Giuseppe sa che egli non potrà fare altro che bene, affrontando con la giusta determinazione ed il proficuo impegno ogni attività che la nuova carica gli riserverà. Devo altresì ringraziare di vero cuore i miei colleghi Presidenti di Catania, Del Mediterraneo, di Nicosia, di Saponara, di Siracusa e di Ribera che Domenica hanno senza nessuna remora deciso di onorarci con la loro scelta. Per questo credetemi vi sono sinceramente grato, noi tutti dello SFC di Acquedolci faremo di tutto per meritare la vostra stima”.

“Nella stessa giornata – continua Provvidenza – oltre ad aver vissuto con immensa gioia l’evolversi delle decisioni prese nella riunione, ho anche avuto il piacere di conoscere L’On. Vincenzo Gibiino, nonché Presidente del Ferrari Club Italia. Adesso potrei scrivere una sequela di piaggerie formali per descrivere la figura di Vincenzo Gibiino, invece Enzo (così ha voluto essere chiamato da tutti noi) ieri ha dimostrato che esistono per fortuna ancora della persone speciali. Domenica (come fanno quasi tutti d’altronde) avrebbe potuto fare “l’onorevole”, ergendosi a protagonista della giornata e sfoggiando la solita nauseabonda prosopopea del politico di turno. Invece, con la signorilità di cui dispongono solo pochi eletti, ha saputo amalgamarsi a tutti noi, non prevaricando affatto la discussione in atto, dando consigli saggi e garbati: in buona sostanza un vero signore d’altri tempi, qualità rare nei politici d’oggi. Infatti ritengo che Enzo sia innanzitutto un Ferrarista, prima di essere un deputato nazionale (perdonerà di certo il tono ardito delle mie affermazioni). Un uomo come Enzo Gibiino ha la facoltà quasi estinta di farti comprendere che i “politici” non sono tutti uguali e in questo periodo storico particolare in cui il sentimento popolare è impregnato da un senso di rigetto verso la politica ed i politici è una qualità davvero eccelsa! Concludo questo mio editoriale riservando un caloroso saluto a tutti i Presidenti degli SFC Sicilia, ringraziando per l’operato svolto fino ad oggi il Delegato uscente, il Presidente del Club di Nicosia Pietro Merlino e augurando un sincero ed affettuoso in bocca al lupo al vice di Giuseppe, la Signora Francesca Mangiameli”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close