paese piraino

DIATRIBA SUL TRASPORTO ALUNNI. DAL 1° OTTOBRE TUTTO REGOLARE


Si tratta di una vera e propria diatriba quella che è stata scatenata sui social network da alcuni genitori pirainesi riguardo ai disservizi legati al trasporto alunni effettuato con il pulmino comunale . Le proteste virtuali si sono concretizzate in un’interrogazione tutta al femminile, scritta da Mimma Repici e da Angelita Terranova, due consigliere di opposizione che accusano scarsa sicurezza e mancanza di posti a sedere. A distanza di qualche giorno arriva la risposta del sindaco Gina Maniaci e del neo Assessore alla Pubblica Istruzione, Lara Cusmano.

Le consigliere Repici e Terranova, nel testo dell’interrogazione, lamentavano la riduzione degli scuolabus comunale da due a uno, con conseguente trasporto degli alunni in numero superiore rispetto agli obblighi previsti dalla legge. Inoltre nella nota inviata al sindaco si chiedeva come mai non fosse stato attivato ancora il servizio mensa.

Ecco di seguito la risposta del sindaco Gina Maniaci e di Lara Cusmano all’interrogazione dei due membri della minoranza.

“Purtroppo quest’anno, come ben sapete, le nostre scuole, a differenza dell’anno scorso, non  appartengono più all’Istituto Comprensivo di Sant’Angelo di Brolo ma a quello di Gioiosa Marea e la dirigente, professoressa Lollo,  prima di decidere l’orario scolastico ha voluto interpellare i genitori affinché liberamente decidessero democraticamente, a maggioranza, se aderire alla settimana lunga, come l’anno scorso, o alla settimana corta, uniformandosi dunque a quanto già in uso nell’Istituto comprensivo di Gioiosa Marea. La stessa dirigente aveva predisposto alcuni questionari nei quali i genitori dovevano esprimere la propria scelta, ma questi moduli non sono arrivati in segreteria nella loro totalità per vari motivi organizzativi e pertanto la stessa dirigente ha pensato di indire una  riunione con i genitori in data 15 Settembre per poter finalmente decidere sulla questione.

Il Comune, non avendo il quadro dei rientri pomeridiani non ha potuto bandire la gara né per il trasporto alunni, né per la mensa e solo sabato 15 Settembre è stato possibile avere i dati oggettivi riguardo al numero dei rientri pomeridiani e al numero dei pasti da assicurare per l’intero anno scolastico. Il servizio di trasporto alunni è stato quindi organizzato, per il mese di Settembre, con  adeguato personale comunale predisponendo l’assistenza sia sul pulmino che all’arrivo a scuola, prima dell’inizio delle lezioni. Attualmente si stanno predisponendo i bandi di gara relativi al trasporto e alla mensa e speriamo di essere efficienti già dal primo Ottobre,  in concomitanza con l’inizio dell’orario intero.

E’ stata fatta un’ulteriore verifica, mediante la presenza fisica di personale comunale, riguardo al numero degli alunni presenti sul pulmino e i disagi riferiti da alcuni genitori non sono stati riscontrati in quanto i bambini hanno sempre trovato il posto a sedere”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close