APPROVATI I PROGETTI PER LA RETE IDRICA E IL PARCO FEDERICO


Tre importanti progetti sono stati approvati a Messina nel corso della conferenza di servizi indetta al Genio Civile per il rilascio di tutti i pareri di competenza.

Si tratta di opere per le quali il Comune di Milazzo ha ottenuto già i finanziamenti e quindi con la trasmissione dei progetti esecutivi potrà ricevere le somme e appaltare i lavori.

Il primo progetto riguarda il “Sistema integrato per il monitoraggio e la riduzione del carico inquinante finalizzato al miglioramento della qualità dell’aria in zona riconosciuta ad elevato rischio di crisi ambientale”. E’ stato finanziato nell’ambito del Pist n. 18 “Milazzo – Ganimè – Eolie” per un importo di quasi 11 milioni di euro. Prevede la realizzazione di una rete di monitoraggio dell’inquinamento con centraline che dopo una gestione, già compresa nel finanziamento di tre anni, sarà messa a disposizione delle istituzioni pubbliche.

Si avvierà anche la realizzazione di un parco naturale nell’area un tempo occupata dall’ex Giardino di Federico (tra la Raffineria e la Silvanetta), attraverso la piantumazione di alberatura ad alta fotosintesi clorofilliana, la costruzione di un percorso museale e messa a dimora di piante autoctone e di grande pregio, nonché di barriere protettive in corrispondenza dei maggiori punti di criticità ambientale che consentiranno l’abbattimento dell’impatto visivo ed una contrazione del fenomeno della diffusione degli inquinanti presenti in atmosfera in una zona già riconosciuta ad alto rischio di crisi ambientale. L’opera dovrà essere realizzata entro luglio 2015.

Gli altri progetti approvati riguardano invece quelli finanziati dal presidente della Regione, Raffaele Lombardo, lo scorso maggio, per l’importo complessivo di 900 mila euro da utilizzare per ripristinare le tubazioni di Fiumarella e la condotta idrica del Torrente Mela danneggiate dall’alluvione del 22 novembre dello scorso anno.

“Facciamo un altro decisivo passo avanti per poter avviare queste opere – ha detto il sindaco Carmelo Pino che ha partecipato personalmente alla conferenza di servizi -. Con la trasmissione a Palermo dei progetti esecutivi, concludiamo la fase procedurale e potremo ricevere le somme che ci sono state assegnate. Ringrazio tutti gli uffici comunali per essersi attivati tempestivamente, anche in piena estate per rispettare le scadenze e gli impegni di questa Amministrazione che sin dal primo momento ha voluto puntare sulla progettualità per intercettare risorse europee, vista la criticità della situazione finanziaria dell’Ente. Questi riscontri rappresentano una risposta positiva a tale strategia”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close