young_pp

L’ORLANDINA VINCE L’AMICHEVOLE AD AGRIGENTO


Dopo aver sconfitto la Sigma Barcellona 92-86 nel derby di mercoledì, l’Orlandina Basket espugna anche Agrigento (squadra di DNA) per 88-83 e continua così la sua striscia vincente nelle amichevoli precampionato.

Dopo il primo quarto terminato 23-16 in favore della Moncada Agrigento, nel secondo periodo i paladini, trascinati da Palermo e Poletti, sorpassano Agrigento e vanno negli spogliatoi avanti 43-41.
Al 30° minuto l’Orlandina conduce 65-60, trainata da Talor Battle che solo in questo quarto realizza 9 punti. Nel quarto periodo i ragazzi di coach Bernardi mantengono le distanze dagli agrigentini, grazie a un maestoso Alex Young (nella foto) che si conferma top scorer per la sua squadra, che porta l’Orlandina alla vittoria per 88 a 83.

Il tabellino dell’Upea: Young 25, Battle 22, George 9, Benevelli 8, Poletti 10, Portannese 3, Palermo 8, Passera 3, Vignali, Pellegrino, Caronna ne, Bontempo ne.

La squadra è già partita per l’Emilia Romagna, dove avrà un tour de force: giocherà infatti il 12 settembre contro la Fulgor Libertas Forlì (squadra di LegaDue), e il 14 e 15 settembre parteciperà al torneo di Bellaria (Rimini) con Bassano, Ferrara e Brescia.

Coach Massimo Bernardi, analizzando il derby di mercoledì a Barcellona vinto dall’Orlandina ha dichiarato: “Per molti tratti è stata una partita vera ed in un clima da campionato anche per il numeroso pubblico presente. Barcellona è una super squadra e sono contento dell’atteggiamento e dei miglioramenti dei miei ragazzi rispetto alla prima uscita. Mi è piaciuto soprattutto il secondo quarto, nel quale abbiamo giocato per come dovremmo sempre e cioè con una difesa allungata ed un ritmo vertiginoso. Abbiamo fatto dei passi in avanti dal punto di vista del gioco di squadra anche se, chiaramente, non siamo ancora al punto in cui intendiamo arrivare quando inizierà il campionato. Dobbiamo ancora trovare gli equilibri giusti, a volte forziamo troppo e non siamo precisi nella risoluzione dei giochi d’attacco, a volte sbagliamo alcune cose in difesa. Però va bene, i ragazzi lavorano positivamente e siamo fiduciosi. La trasferta in Emilia sarà importante e giocheremo tre partite in quattro giorni, avremo dei test attendibili con Forlì e Brescia, due squadre di LegaDue.


Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close