ciccio_nardi_pp

TIGER E DUE TORRI, BUONA LA PRIMA – INTERVISTA A CICCIO NARDI


Un debutto da protagoniste quello di Tiger Brolo e Due Torri nella prima giornata di campionato per il girone B del torneo di Eccellenza. Le due squadre iniziano la stagione rispettivamente con due trasferte. La matricola Tiger si è giocata la sua prima sfida sul terreno del Taormina, mentre il Due Torri ha incontrato un’altra neo-promossa del campionato, il S. Gregorio.

Con un clima da piena estate e un sole cocente la Tiger Brolo ha esordito in un derby tutto al messinese, con il Taormina che ha avuto non poche difficoltà a contrastare questo nuovo “gioiellino” dell’Eccellenza. Al ’15 gli avversari sono passati in vantaggio con un rigore che ha completamente spiazzato il portiere Fagone, ma la Tiger non si è arresa e dopo soli due minuti ci ha pensato il solito Giacomo Bontempo a pareggiare i conti. Dopo soli 15 minuti, al ’32 è un altro Bontempo, questa volta Fabrizio, a sorprendere il portiere avversario e ribaltare il risultato. Un secondo tempo animato dalla voglia di vincere di entrambe le squadre ma è la Tiger Brolo a conquistare la vittoria e a rivelarsi una piacevole sorpresa di questo campionato appena iniziato.

Ottima prestazione anche per il Due Torri di Piraino sul campo del S. Gregorio di Catania. Un Due Torri anagraficamente molto giovane che non ha avuto problemi contro la formazione catanese, raggiungendo il vantaggio prima con Isgrò e poi con Raveduto che chiude il match. Un avvio che fa sorridere la compagine Pirainese pronta ad accogliere, domenica prossima allo stadio “Enzo Vasi” di Piraino, il Città di Rosolini.

Ma ecco un’intervista post partita al Mister giallo-nero Ciccio Nardi.

Mister Nardi si aspettava questa vittoria?

-Non faccio mai previsioni sulle partite, dico solo ai ragazzi di scendere in campo dando il massimo, perchè le vittorie dobbiamo sudarle e guadagnarle con orgoglio.

Quali sono state secondo lei le doti migliori della sua squadra ieri?

-Sicuramente l’umiltà, non dimentichiamo che siamo una matricola. Ma oltre questo c’è un ottimo spirito di gruppo, i ragazzi oltre a essere giocatori sono tifosi della loro squadra e la amano e così facendo si coordinano bene e trovano lo spazio per il goal.

Criticità riscontrate nella formazione invece?

-Nonostante le tante assenze abbiamo tenuto il campo bene. Ancora c’è molto da lavorare, ma i ragazzi lo sanno bene e si impegneranno, non possiamo deludere la società che crede fortemente in noi.

Mister, per concludere, avete iniziato con un derby, quale sarà secondo lei il match più ostico del campionato?

-Non c’è una partita più difficile di un’altra, tutte sono impegnative. Il campionato sarà duro da affrontare, sia perchè siamo una matricola, come ho già detto, sia perchè il livello è alto. Noi dobbiamo guadagnare sul campo le credenziali al cospetto di chi da anni è in eccellenza.

Grazie a Mister Nardi.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close