san_cono_pp

FESTA DI SAN CONO CON I GIPSY KINGS


Avranno inizio questa sera i festeggiamenti in onore di San Cono a Naso. Ogni anno, il primo settembre, a Naso, si compie un miracolo: tutti i nasitani sparsi in tutto il mondo sono accomunati dall’unico grande desiderio di venerare il loro Concittadino San Cono.
Questa sera, alle ore 21.00, in piazza Roma, verrà messo in scena il musical su S. Cono “Ascolta la preghiera” a cura delle Suore del Bell’Amore. Domani sera, in occasione della vigilia della festa, alle ore 20.00 arriveranno in piazza Roma gli atleti dell’Amatoriale Podistica “Viva S. Cono”, dopo aver percorso a piedi la statale che collega Capo d’Orlando e Naso, e alle ore 21.30, sempre in Piazza Roma, Gran Concerto di Gala dell’Associazione Musicale “Città di Ciminna”. 

Giorno 1 settembre i festeggiamenti avranno inizio come di consueto con la Santa Messa alle ore 11:30, seguita dalla processione, durante la quale si urla “Na vuci viva: razzii San Cono!”, che avrà inizio dalla Chiesa Madre, sita nella piazza centrale, e porterà la vara del Santo Patrono per le vie del paese, fino a terminare il suo percorso nella Chiesa della Madonna della Catena sita in contrada Bazia. Il busto di San Cono farà ritorno nel Tempio a lui dedicato solo dopo una settimana, sabato 8 settembre, in occasione dei festeggiamenti dell’Ottava di San Cono.
 

La sera di sabato 1, con inizio alle ore 22:00, sempre in Piazza Roma, si svolgerà l’entusiasmante spettacolo musicale dei Gipsy King Family, in abbinamento con la ballerina di flamenco Garcia Carmona Maria Di Pilar.
I Gipsy Kings sono un gruppo musicale formatosi ad Arles, villaggio nel sud della Francia, nel 1979. Fin da piccoli i cinque fratelli Reyes (Nicolas, Canut, Paul, Patchai e Andre Reyes), figli di Jose Reyes (leggenda del flamenco), imparano dal padre la rumba nel canto e nella chitarra. Accolgono, poi, nei Los Reyes i loro cugini Tonino, Diego, Paco, Jacques e Maurice Baliardo. La prima intenzione era di suonare occasionalmente per feste private, ma il gruppo viene scoperto dal produttore Claude Martinez nel 1986, che li spinge a combinare il flamenco con componenti di musica pop.
 

Videro il grandissimo successo dei singoli “Djobi Djoba”, “Bamboleo” e “Baila Me”. Dopo aver firmato un contratto con la Sony, il gruppo incide il suo album di debutto riscuotendo enorme successo anche nel resto d’Europa. Nel 1989 diventano popolari anche in America, il loro stile musicale è una fusione di flamenco tradizionale, rumba flamenca e musica pop.

La sere di venerdì e sabato saranno disponibili per i fedeli i servizi di bus navetta, allestiti dal Comune e dal Comitato, che da Bazia, Grazia e Cresta, permetteranno di raggiungere il centro storico dove si svolgeranno i festeggiamenti.
 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close