cc mistretta_pp

ARRESTATI CON L’ACCUSA DI SEQUESTRO DI PERSONA


Ieri pomeriggio, a conclusione di una complessa ed articolata attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Pettineo hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Mistretta, su richiesta della locale Procura della Repubblica. Arrestati il commerciante Ignazio Guadagna di Tusa e l’operaio Giuseppe Filì di Mistretta, entrambi residenti a Pettineo e già noti alle Forze dell’Ordine. L’accusa è di  sequestro di persona, minaccia grave e lesioni personali nei confronti di un 26enne di Mistretta.

L’attività d’indagine dei Carabinieri è scattata nei primi giorni del mese di agosto, quando i militari della Stazione Carabinieri di Pettineo erano intervenuti a seguito delle lesioni riportate da un giovane di Mistretta, il quale, dopo essere stato prelevato dalla propria abitazione dai due uomini era stato trasportato in una località isolata, e qui, dopo essere stato trattenuto contro la propria volontà, era stato fatto oggetto di minacce e di lesioni agli arti.

Il GIP del Tribunale di Mistretta, concordando pienamente con la richiesta avanzata dal Magistrato della locale Procura della Repubblica, ha così emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei due, disponendo che entrambi venissero condotti presso i rispettivi domicili in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. mandante.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close