perlungo_pp

DOPO UN ANNO IL RICORDO DI DANIELE PERLUNGO


Ricorre oggi, 29 agosto, l’anniversario della morte del giovanissimo orlandino Daniele Perlungo. Daniele, 32 anni, spentosi a Venezia dopo aver lottato invano contro un tumore al cervello, aveva mosso i suoi primi passi professionali a Radio Sicilia Uno, per poi lavorare come cameraman ad Antenna del Mediterraneo e regista a Radio DOC. Conosciuto da tanti a Capo d’Orlando, figlio del professor Emanuele Mario, insegnante all’ITCG Merendino, era sempre disponibile e sorridente.

Daniele ha dato fino alla fine una grande dimostrazione di dignità nel saper accettare la malattia e combatterla, grazie alla sua voglia di vivere. Il suo sorriso disarmante rimarrà indelebile nel ricordo di quanti l’hanno conosciuto ed hanno potuto apprezzare le sue qualità umane. Sempre gentile e cortese, sempre pronto alla battuta ed allo scherzo, Daniele sapeva legare senza difficoltà con tutti ed è stato capace di creare un fitto intreccio di rapporti personali e lavorativi, tutti con il comune denominatore dell’umiltà, della generosità e della simpatia. Un ragazzo sfortunato, che tanto ha sofferto, ma che tanto ha saputo lasciare in quanti lo hanno conosciuto. Daniele ha lasciato un vuoto difficile da colmare, ma anche una ricca eredità d’affetti, un messaggio immortale fondato sull’amicizia genuina, sincera e disinteressata.
La salma si trova al cimitero di San Salvatore di Fitalia. La Santa Messa per ricordare Daniele Perlungo sarà officiata oggi, 29 Agosto, alle ore 19:00, nella Chiesa di Cristo Re a Capo d’Orlando.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close