legadue

UPEA: NON SUCCEDE, MA SE SUCCEDE…

Le speranze di ripescaggio in Legadue per l’Upea Capo d’Orlando sono tutt’altro che svanite. Sembra fanta basket ma le cose stanno così. Dopodomani, 29 luglio, la Lega ammetterà Verona, Piacenza, Ostuni e Sant’Antimo. Ma soltanto tre giorni dopo, il primo agosto, l’Alta Corte di Giustizia del Coni dovrebbe accettare il ricorso presentato da Trapani e quindi ecco un bel campionato di Legadue a 17 squadre. Questo sarà un momento cruciale per Capo d’Orlando. Si perché la Lega dovrà decidere se far giocare una stagione a 17 formazioni con una che settimanalmente, a turno, riposerà, oppure ripescare un’altra squadra e continuare a 18. Per diritto, la diciottesima, è proprio Capo d’Orlando.

Saranno dunque giorni davvero concitati quelli che la società paladina si appresta a vivere. Niente vacanze per Ciccio Venza e company che stanno seguendo la vicenda con enorme interesse. Chi vivrà vedrà, ma di certo una decisione la Legadue la dovrà comunque prendere. Intanto sul fronte acqusiti, nonostante le dichiarazioni diffuse in questi giorni, l’Upea è decisamente la società più attiva sul mercato in vista della prossima stagione agonistica (qualsiasi essa sia). Dopo la notizia dell’interessamento (ma sembra qualcosa di più importante in quanto pare ci sia già la firma sul contratto) nei confronti di Nicholas Crow, un altro talento sembra in procinto di giungere in terra paladina. Fabio Zanelli, classe 1976, dopo una stagione poco fortunata a San Severo in Legadue (retrocessa con largo anticipo) potrebbe approdare alla corte di coach Condello. La guardia nata a Cesena dal 2003 non è mai scesa di categoria rimanendo sempre in Legadue con le casacche di Ferrara, Trapani, Rieti e San Severo appunto. La scorsa stagione ha chiuso con un confortante 44% da tre punti e l’86% dalla lunetta. Non è comunque reduce da stagioni esaltanti ma in DNA, ex A dilettanti, potrebbe decisamente fare la differenza. Dopo i riconfermati Albertinazzi e Zampolli, l’acquisto di Casati ecco dunque due pedine fondamentali che il DS Giuseppe Sindoni sta cercando di chiudere. Ma l’attesa è tutta concentrata sulla decisione della corte di giustizia del Coni e della Lega. Ormai manca davvero poco…

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close