etilometro_pp

CONTROLLI SERRATI NEL WEEK END DELL’ARMA DEI CARABINIERI


I Carabinieri della Compagnia di Patti che, nel corso del fine settimana, hanno attuato diversi posti di controllo nei punti nevralgici della rete viaria urbana ed extraurbana del comprensorio.

Deferite, in stato di libertà, quindici persone responsabili, a vario titolo, di guida in stato di ebbrezza, porto abusivo di coltello di genere vietato, ricettazione e detenzione abusiva di munizionamento.

I particolare durante i servizi preventivi svolti i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà:

–       un 41enne di Brolo, un 36enne di Terme Vigliatore ed un 22enne di Montalbano Elicona, per guida in stato di ebbrezza. Ai tre soggetti, nel corso di distinti controlli alla circolazione stradale veniva riscontrato, a seguito del test effettuato con l’etilometro, un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla vigente normativa, fissato in 0,8 g/l (parametro soglia da cui scatta la denuncia penale);

–       un 30enne di Montagnareale  ed un 23 enne di Patti  per porto abusivo di coltello di genere vietato.

–       due uomini, rispettivamente di 35 e 60 anni e due donne rispettivamente di 30 e 27 anni, per ricettazione. Nella circostanza, a seguito di pregressa attività investigativa, i Carabinieri, sono riusciti ad identificare i quattro soggetti, che, in tempi diversi, avevano utilizzato un telefono cellulare ricevuto da persona rimasta ignota e risultato provento di furto. Il cellullare è stato sottoposto a sequestro.;

–       un 51enne di Patti, per detenzione abusiva di munizionamento. Nella circostanza, i Carabinieri durante un controllo alla circolazione stradale hanno sottoposto a perquisizione in veicolo condotto dal predetto, rinvenendo n. 51 cartucce calibro 12 illegalmente detenute.

Nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri, in circostanze diverse, hanno segnalato alla Prefettura di Messina un 32enne di Patti ed un 17enne di Milano, quali assuntori di sostanze stupefacenti, in quanto venivano trovati in possesso di modici quantitativi di sostanza stupefacente detenuta per uso personale, circa 1,50 grammi.

Nell’ambito delle attività di contrasto, i militari dell’Arma hanno effettuato 18 perquisizioni veicolari, controllato 78 autovetture e 162 persone, elevando 19 contravvenzioni al C.d.S. per un importo complessivo di 3.585,67 euro, decurtato 80 punti su patenti di guida, ritirate n. 3 patenti e 2 carte di circolazione.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close