teodoro lamonica

L’OPPOSIZIONE CHIEDE LA REVOCA DELLE NOMINE AL VICESINDACO LAMONICA


C’è aria di tempesta a Gioiosa Marea, dove si fa sentire l’opposizione del gruppo “Uniti per Gioiosa”. La “querelle” riguarda un conflitto di interessi che si sarebbe creato tra una società a cui è stato affidato, con atto sindacale, l’incarico per lo svolgimento di mansioni relative al cosiddetto “nucleo di valutazione”.  La società in questione è la Dasein Mediterraneo s.r.l, società in cui uno dei maggiori azionisti pare essere proprio il vicesindaco Gioiosano Teodoro Lamonica.

Ecco di seguito l’interrogazione del gruppo consiliare che ha già scatenato una serie di commenti sublog e social network.

OGGETTO: Interpellanza relativa alla nomina dei componenti esterni del nucleo di valutazione – atto sindacale n.19 del 06/07/2012

Il gruppo consiliare di opposizione “Uniti per Gioiosa”,

PREMESSO

  • che con atto sindacale n. 19 del 06.07.2012 veniva conferito incarico alla Dasein Mediterraneo s.r.l. con sede in Messina piazza Immacolata di Marmo n. 4 per lo svolgimento dei compiti e delle funzioni proprie del nucleo di valutazione;

  • che tale incarico veniva conferito per una durata di anni tre e per un importo annuo pari ad €. 5.000,00 oltre IVA;

CONSIDERATO

che l’ art. 147 del D.Ivo 267/2000 impone tra l’altro agli amministratori oltre che la legittimità, anche e soprattutto la correttezza e la regolarità dell’ azione amministrativa

 che nella composizione societaria, così come risulta dagli atti camerali, emerge che le quote di proprietà nella misura del 40% della sopracitata Dasein Mediterraneo s.r.l. sono detenute dall’ attuale assessore e vice sindaco sig. Teodoro La Monica;

che tale posizione quale detentore di quote è in palese conflitto, con il ruolo di amministratore svolto dal predetto vice sindaco;

che tale conflitto si appalesa non solo al momento in cui è stato conferito l’incarico alla Dasein Mediterraneo srl con l’atto sindacale sopracitato, ma si era già antecedentemente esplicitato con la nomina assessoriale in forza della determina sindacale n. 21 del 25/09/2009

che alla luce di quanto sopra sarebbe doveroso che il vice sindaco rassegnasse immediatamente le proprie dimissioni

 INTERPELLA

 il sig. Sindaco affinchè provveda alla revoca dell’ incarico assessoriale al fine di risolvere il palese conflitto di interesse che tanto pregiudizio arreca alla collettività gioiosana.

 Il Gruppo Consiliare

Uniti per Gioiosa”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close