BEACH VOLLEY TRA ONDE E RUSPE

Condizioni meteorologiche poco favorevoli hanno condizionato,e  non poco, lo svolgimento della tappa orlandina del Pro Tour World WVBF Beach Volley, che non è  il campionato del mondo, come qualcuno si ostina a riportare. A causa del mare agitato che aveva distrutto la struttura costruita in otto giorni (vedi “THE DAY AFTER“), il sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni, aveva deciso di rimandare l’inaugurazione dell’evento mondiale e nonostante le polemiche ha voluto mantenere la location nel tratto di spiaggia sotto il faro. “Sono certo che la riuscita dello spettacolare evento spazzerà via ogni polemica”, queste le sue parole. Ma il mare è stato di sicuro più efficace nello “spazzare via” ed oggi, infatti, come potete vedere dalle foto, le onde del mare forza 4 hanno causato, a partire dalle ore 15:00, la rimozione delle strutture più prossime al mare.

Le onde minacciano ancora la struttura
Nonostante il cattivo tempo “the show must go on”. In campo oggi le giocatrici che hanno disputato le semifinali del torneo, attorniate da un pubblico caloroso che è riuscito a vincere la paura delle onde alte al fine di godere dello spettacolo e tifare per il proprio team preferito.
Tribuna gremita
“Mi trovo in una situazione d’imbarazzo nei confronti degli spettatori” – ci ha dichiarato il responsabile degli arbitri Giandomenico Torchia – “Abbiamo infatti dovuto limitare la capienza dell’arena per motivi di sicurezza. I giocatori sono un po’ spaventati a causa delle condizioni del tempo, e siamo noi i primi a preoccuparci. Infatti appena l’acqua giungerà in prossimità del campo, sospenderemo il tutto. Stasera però, le previsioni risultano già più favorevoli e domani le onde si placheranno. Per quanto riguarda la parte tecnica invece, le partite sono state giocate ad un livello alto.”
La ruspa tra i bagnanti
Nonostante nel primo pomeriggio si sia tentato di prevenire i danni causati dal mare con una ruspa che ha lavorato in mezzo ai bagnanti, non è stato possibile evitare che le onde giungessero all’interno del campo di beach volley.
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close