BEACH VOLLEY – NOTA DELLA FEDERAZIONE

“La World Volley Beach Federation non è la FIVB (Federazione Internazionale Volleyball)… e titoli come “Dal 21 al 24 luglio il Mondiale di beach volley protagonista a Capo d’Orlando” sono forvianti per chi non segue questo sport. Noi però non volgiamo fare polemiche e pubblicizziamo anche questo evento… un torneo che ufficialmente è amatoriale”. Con queste poche righe il sito internet Beachvolley Magazine (http://www.beachvolleymagazine.it/index.php?option=com_content&view=article&id=3844:wvbf-fa-tappa-a-capo-dorlando&catid=115:Altri%20tornei%20amatoriali&Itemid=36 ) risponde ad alcune segnalazioni giunte, soprattutto da giocatori che fanno parte del loro circuito ed il motivo è semplice. A spiegarcelo è l’addetto stampa del Magazine, Anna Rado. “Un giocatore che fa parte del nostro circuito non può partecipare ad altri tornei ufficiali ma soltanto amatoriali. Questa precisazione è dovutà, ha continuato Anna Rado, perchè di ufficiali ci sono stati soltanto il campionato del mondo conclusosi a Roma un mese fa”.

In corso c’è attualmente soltanto il campionato italiano di Beach Volley ma in Sicilia non farà tappa. Dunque, come peraltro detto da Giandomenico Torchia in conferenza stampa, la tappa orlandina del torneo organizzato dal WVBF è una occasione che potrebbe consentire ai vincitori di poter rientrare nel circuito mondiale e niente più. Rispondiamo così anche alle diverse segnalazioni giunte alla nostra redazione da parte di appassionati. Ultima precisazione dovuta. Nella pallavolo come nel beach volley non esiste ancora il professionismo ma le federazioni si.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close