Villa_piccolo_pp

RASSEGNA “LE PORTE DEL SACRO” A VILLA PICCOLO


Presentata questa mattina, a Villa Piccolo, con la presenza dell’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Daniele Tranchida, la rassegna “Le Porte del Sacro”, giunta alla sua terza edizione.
Presenti alla conferenza stampa, insieme all’assessore Tranchida, il consigliere di amministrazione della Fondazione Piccolo Alberto Samonà e il Direttore artistico del Circuito del Mito, Salvatore Presti, assente, per motivi familiari, l’assessore Rosario Milone.  

Il cartellone, ideato e curato dal giornalista e scrittore Alberto Samonà, consigliere di amministrazione della Fondazione Piccolo di Calanovella, quest’anno ha come tema “Identità in cammino” ed è volto a scoprire altre realtà ed altre esperienze, indagando il modo di precezione della realtà siciliana al di fuori di essa.
“Coniugare i beni culturali con il paesaggio siciliano è l’unica strada possibile per valorizzare e consentire uno sviluppo a questa meravigliosa terra e garantire occupazione alle nuove generazioni”, ha dichiarato l’assessore Tranchida.

Il programma, inserito nelle manifestazioni del Circuito del Mito promosse dall’Assessorato Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, si colloca in un ampio progetto turistico-culturale, che si incentra sulla riscoperta del rapporto tra arte e territorio, tra cultura, turismo e valorizzazione del patrimonio artistico, monumentale e naturalistico di Villa Piccolo ed è articolato in distinte iniziative ispirate al Sacro, al Mito e alla Tradizione.

Un percorso che si svilupperà per tutta l’estate, incentrato sulla riscoperta dei due pilastri di Villa Piccolo, Casimiro e Lucio Piccolo.
Si svolgeranno anche numerose conferenze, mostre e presentazioni di libri – “Per non abbandonare la tradizione, inaugurata da Bent Parodi”, ha dichiarato Samonà – non inserite nel Circuito del Mito, ma che arricchiscono ulteriormente il cartellone di Villa Piccolo e accompagneranno il pubblico per tutto il periodo estivo. “La Fondazione Piccolo, come il Comune di Capo d’Orlando – ha aggiunto Samonà -, non ha versato un euro per la realizzazione di questa rassegna. Tutto ciò è realizzato esclusivamente grazie all’assessorato guidato dal professore Tranchida”.

Il gruppo "Radiodervish" si esibirà sabato 21 luglio

L’ingresso a tutti gli appuntamenti, con inizio previsto alle ore 21:00, è libero.
La rassegna prenderà il via sabato 21 luglio con il concerto dei Radiodervish, mercoledì 25 luglio sarà la volta di “Ecuba Millevoci”, spettacolo teatrale con Patrizia D’Antona; mercoledì 1 agosto, in scena “Genoveffa di Brabante”; venerdì 3 agosto, si inaugurerà la mostra “Il gioco delle lenti. Casimiro Piccolo”, curata da Salvatore Savoia, che potrà essere visitata per tutta l’estate, e, alle 21 (venerdì 3 e sabato 4 agosto) la compagnia “La casa dei Santi” metterà in scena il testo di Alberto Samonà dal titolo “Le notti di Casimiro”, ispirato al barone Casimiro Piccolo; martedì 7 agosto verrà proiettato un film/documentario sul poeta Lucio Piccolo; domenica 19 agosto spazio ancora al teatro con “Le mille e una notte” di Laura Tedesco e Tommaso Capodanno; sabato 25 agosto si terrà il concerto dei “Siqiliah ensemble”, unico gruppo di musica sacra ispirata al sufismo nato in Sicilia; venerdì 31 agosto ancora teatro con “Arcani maggiori”, un viaggio fra i Tarocchi, con Patrizia D’Antona e Salvatore Dolce; sabato 8 settembre narrazione teatrale dal titolo “La terra desolata” di Thomas Eliot. Domenica 9 settembre, infine, ultimo appuntamento per “Le notti di Casimiro”, con il Barone Piccolo che riaccompagnerà il pubblico al cancello, per restituirlo alla propria vita quotidiana, dopo aver assaporato le magie della suggestiva Villa situata sulle colline orlandine.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close