3

ISTITUTO “N. PAGANINI”: SAGGIO DI FINE ANNO


Saggio di fine anno per l’Istituto Musicale “N.Paganini” di S. Stefano di Camastra. Nelle stanze di palazzo Trabia i giovani artisti si sono esibiti nelle diverse specializzazioni musicali: dalla chitarra al pianoforte alle percussioni, in una serata presentata con simpatia e stile dal piccolo ed esuberante Thomas Nobile.
Durante la manifestazione si sono quindi esibiti alcuni degli allievi delle classi di pianoforte del Maestro Maria Teresa Giuliano, delle classi di chitarra del Maestro Maurizio Ferrarotto e percussioni del Maestro Francesco Patti.

Al di là della giustificata emozione, ognuno degli allievi ha dato saggio della propria preparazione nel migliore dei modi, motivo questo di soddisfazione tanto per i docenti quanto per i familiari presenti tra il pubblico.
A chiusura della serata il Maestro Giacchino Giuliano, presente all’evento in rappresentanza del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta, ha rilasciato gli attestati di frequenza dei rispettivi corsi strumentali da parte dell’Associazione “N.Paganini”.

Una presenza importante quella dell’Istituto musicale “N. Paganini”,  una nuova e bella realtà nella città delle ceramiche che nasce dalla volontà di alcuni giovani di S. Stefano uniti dall’amore per la musica.
“Vista l’importante tradizione musicale che caratterizza il nostro comune- ha dichiarato Massiliano Firrella, Direttore Artistico dell’Associazione- e la massiccia presenza di musicisti diplomati presenti nella nostra comunità, lo scorso anno, insieme ai colleghi Giuseppe Di Carlo e Santo Azzolina, abbiamo deciso di costituire un’Associazione Musicale con annesso servizio di Scuola di Musica”.

Nell’ottobre del 2011 è stato anche stipulato, con l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Caltanissetta una Convenzione che ha permesso di offrire agli allievi della scuola la possibilità di frequentare i corsi Pre Accademici (Co. For. Bas.) attraverso un servizio di monitoraggio e collaborazione tra i docenti di questo Istituto e quelli del “V. Bellini”. Così, per convenzione stipulata, gli allievi hanno osservano i medesimi programmi e regolamenti utilizzati dai corsisti del Conservatorio Nisseno.

Inoltre, come ha voluto ricordare durante l’incontro Massimiliano Fiorella, l’Istituto ha ottenuto anche, attraverso una convenzione con la Provincia Regionale di Messina, la concessione all’utilizzo di alcuni locali dell’I.T.C. di S. Stefano di Camastra a sede della Scuola di Musica, e per questo non ha mancato di ringraziare il Presidente della Provincia Regionale di Messina.
Alla serata hanno preso parte anche il Sindaco del comune di S.Stefano, Francesco Re, e il Presidente del Consiglio comunale, Carmelo Re, i quali hanno voluto sottolineare il riconoscimento da parte di tutta la cittadinanza nei confronti di questi giovani maestri che con la loro voglia di fare offrono la possibilità agli aspiranti artisti di S.Stefano di accostarsi a questa nobile arte qual è senza dubbio la musica.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close