biciclando

PRESENTATO BICICLANDO, IL BIKE SHARING ORLANDINO


È stato presentato questa mattina il progetto di Bike Sharing dal nome “Biciclando” che vedrà la luce mercoledì 4 luglio alle ore 11:00 in Piazza Caracciolo.
“Abbiamo raggiunto un importante risultato partecipando al bando promosso dal Ministero dell’Ambiente – ha dichiarato il sindaco Enzo Sindoni -, siamo arrivati secondi dietro il comune di Chamonix, nel quale non ci sono automobili. Ci hanno aiutato nel punteggio la messa in rete dei sistemi ciclabili, gli strumenti di energia rinnovabile e l’esistenza di una pista ciclabile, anche se ribadisco che la traccia della pista fino a San Gregorio è stata una mia errata valutazione.”
Biciclando si pone l’obiettivo di promuovere un cambio di abitudini negli spostamenti, sensibilizzando sui temi della eco-sostenibilità e delle energie rinnovabili e promuovere le attività motorie, lo sport e il vivere sano. Le bici a pedalata assistita con l’ausilio di batterie alimentate da energia solare significano tecnologia al servizio dell’uomo e dell’ambiente. Le postazioni di ciclo posteggio con pensiline fotovoltaiche e le schede personali per l’utilizzo delle bici sono la chiave del rivoluzionario approccio culturale alla nuova mobilità.


Chiunque abbia compiuto 18 anni potrà iscriversi al servizio e acquisire la tessera elettronica presso l’ufficio U.R.P. del Comune di Capo d’Orlando, presso l’Ufficio Informazioni Turistiche o presso una delle strutture ricettive che hanno aderito gratuitamente al progetto. Basterà presentare un documento di identità, sottoscrivere un modulo di adesione e versare l’importo di 15 euro (comprensivo del costo di attivazione, della cauzione e di 10 ore di servizio). Anche i ragazzi dai 14 ai 18 anni potranno possedere una tessera con l’autorizzazione dei genitori.
Per prelevare una bicicletta basterà accostare la tessera elettronica al lettore ottico presente sulla colonnina di aggancio alla bici. Tale operazione sbloccherà la bici comunicando al sistema quale utente ha iniziato ad utilizzare il servizio. Dopo l’uso la bici può essere riconsegnata eseguendo la medesima operazione, il sistema registrerà il tempo di utilizzo del servizio. Il costo è di € 0,50 per le prime 4 ore e di € 1,00 per le 3 ore successive, in caso di utilizzo della bicicletta oltre le 7 ore sarà applicata una penale pari ad € 3,00 per ogni ora di ritardo fino ad un massimo di 5 ore. Trascorso tale periodo verrà applicata una penale pari a € 5,00 fino ad un massimo complessivo di 24 ore dal primo ritiro. Allo scadere delle 24 ore si procederà alla denuncia del fatto alle autorità competenti. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.biciclando.info.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close