galipo carmelo_pp

GALIPO’: MEGLIO UNA “MULTA DI CORTESIA”


Il Consigliere comunale di Capo d’Orlando, Carmelo Galipò, del gruppo “Insieme per Cambiare”, ha inviato al Sindaco Enzo Sindoni una interrogazione per promuovere l’istituzione della “Multa di Cortesia”. Secondo Galipò, sono in molti, tra visitatori e cittadini, a lamentarsi della fastidiosa multa inflitta per non aver pagato la sosta nelle strisce blu e con l’avviso di cortesia però, l’automobilista che ha lasciato la propria vettura nel parcheggio a pagamento senza avere fatto il ticket, non sarà costretto a fare la corsa contro il tempo rischiando di trovare al ritorno il “foglietto rosa”, ma troverà un avviso che più o meno reciterà <<ti avviso che hai 10minuti per pagare il ticket e che non ti sarà recapitata la multa se dimostrerai il pagamento entro lo stesso tempo al vigile e/o ausiliario del traffico».
Un’iniziativa “tollerante” soprattutto in un periodo in cui occorre pensare ad una serie di iniziative volte a favorire l’arrivo di visitatori nella città e dirette a sostenere i consumi e le attività commerciali.

Pubblichiamo di seguito integralmente l’interrogazione del consigliere carmelo Galipò:

” E’ oramai divenuta un’abitudine incontrare per strada concittadini e visitatori irritati per avere ricevuto, taluni ingiustamente, altri no, la fastidiosa multa inflitta per non aver pagato la sosta nelle odiate strisce blu;

ritenuto che

occorre pensare ad una serie di iniziative volte a favorire l’arrivo di visitatori nella nostra splendida  città e dirette a sostenere i consumi e le attività commerciali in essa operanti;

già in altre realtà sono stati istituiti i c.d. “avvisi di cortesia”, che preannunciano l’arrivo della multa;

detti avvisi sono lasciati sui parabrezza dei veicoli in sosta dagli ausiliari del traffico solo e soltanto sulle strisce blu e sono da intendesi come una sorta di “terzo tempo”;

con detto avviso di cortesia l’automobilista che ha lasciato la propria vettura nel parcheggio a pagamento senza avere fatto il ticket ai parcometri, non sarà costretto a fare la corsa contro il tempo rischiando di trovare al ritorno il famigerato “foglietto rosa”;

Considerato che

La procedura dell’avviso di cortesia potrebbe essere disciplinata come segue:

1) L’ausiliario del Traffico e/o vigile urbano, espongono un voucher con il quale avvisano l’automobilista che ha 10 minuti  per mettersi in regola. Infatti sotto il tergicristallo si troverà un tagliandino che, più o meno, recita così: «Ti avviso che hai 10 minuti per pagare il ticket e che non ti sarà recapitata la multa se dimostrerai il pagamento entro lo stesso tempo al vigile e/o ausiliario del traffico»;

Tale iniziativa che istituisce la normale “tolleranza” rispetto anche alla ricerca dei parcometri, potrebbe essere interpretata, così come in altre realtà, come un’operazione “ simpatia”;

Visto

il regolamento di Polizia Municipale;

la convenzione con la società che gestisce i parcheggi a pagamento;

Richiamata

l’interrogazione presentata nel mese di luglio 2011,

la nota del dicembre del 2007 con la quale il sottoscritto invitava il Presidente del Consiglio comunale a far predisporre dall’ UTC e portare l’argomento in Consiglio, un adeguato “Piano del Traffico” che indirizzasse adeguatamente i veicoli in transito da e per Capo d’Orlando, prevedesse l’apertura/creazione di nuove aree di sosta collegate tra loro da bus-navetta, l’istituzione di una zona a traffico limitato al centro con l’ausilio del bike sharing; era il 2007;

per i motivi in narrativa il sottoscritto

interroga il Sig. Sindaco per sapere:

se intende accogliere la sopraesposta proposta ed istituire l’avviso di cortesia;

se ha in itinere altre iniziative con lo stesso fine, come ad esempio riduzione dei costi di abbonamento che indirettamente significherebbero anche sostegno delle attività commerciali;

Il Gruppo consiliare “ Insieme per cambiare” esprime la propria disponibilità a collaborare alla stesura del piano del traffico nonchè si manifesta disponibile a mettere a disposizione professionisti pronti a fornire “gratuitamente” consulenza per la concretizzazione di quanto sopra proposto.

Si richiede risposta scritta ed iscrizione all’odg del prossimo Consiglio comunale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close