municipio santagata_pp

NON CI SONO PIU’ LOCULI AL CIMITERO DI S.AGATA. L’UDC INTERROGA


“E pur si muore…” Ma se i loculi sono carenti anche in questo caso occore avere amici o conoscenti per trovar rimedio alla carenza di posti al cimitero. Non  è una barzelletta ma quanto avviene a S.Agata M.llo. A tal proposito riportiamo la nota a firma del Presidente UDC , Antonio Alascia e del Segretario UDC , Benedetto Carroccio.

“Al Presidente del Consiglio.
Rileviamo da diverso tempo una seria problematica riguardante la carenza di disponibilità di loculi cimiteriali. Ci viene segnalato da innumerevoli cittadini che ad oggi molti defunti vengono “ospitati” in cappelle private gentilmente concesse da amici e parenti a causa dell’indisponibilità di nuovi loculi pubblici che non vengono realizzati da diverso tempo.

Eppure, negli ultimi anni, l’Amministrazione ha incassato sia proventi derivanti dalla vendita dei loculi pubblici sia i proventi derivanti dalla vendita delle aree cimiteriali ma ad oggi non risulta ultimato ancora alcun investimento atto alla realizzazione di nuovi colombari pubblici per la tumulazione dei defunti.

Riteniamo pertanto che la problematica sia meritevole di attenzione da parte di una Amministrazione che voglia fare gli interessi della città, trattandosi di un servizio pubblico, che va garantito ed assicurato in ogni momento. Non è concepibile che chi non ha la fortuna di poter usufruire della gentile disponibilità di cappelle di amici o parenti, o non abbia avuto la possibilità economica di partecipare all’assegnazione di aree cimiteriali, non possa avere una degna e definitiva sepoltura.

Sarà nostra cura condividere con il nostro Gruppo Consiliare l’opportunità di intraprendere le iniziative necessarie ad investire formalmente l’Amministrazione sulla questione”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close