DISASTRO IN SPIAGGIA

La forte mareggiata di queste ore ha distrutto parte della struttura installata sulla spiaggia nei pressi del faro. Numerose le persone che hanno assisito al disastro causato dalle onde. Un giovane, addetto all’organizzazione dell’evento che dovrebbe cominciare dopodomani (22 luglio), ha rischiato grosso cercando di salvare il salvabile.

Il giovane soccorso dopo il leggero infortunio

Sul posto, vicino Piazza Caracciolo, sul lungomare Andrea Doria, si è recato anche l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo Rosario Milone che ha subito le lamentele dei presenti che chiedevano delucidazioni sulla necessità di far svolgere il torneo internazionale di beach volley proprio in quel tratto di spiaggia e non altrove.

La zona "VIP" distrutta dalle onde

La parte lato mare del ring installato per accogliere 2000 persone, per la precisione la zona riservata ai VIP, è stata completamente divelta dalle onde che, secondo il servizio metereologico, dovvrebbero continuare a rimanere di tale forza per tutta la notte e per l’intera giornata di domani. E proprio alle 17.30 di giovedì 21 luglio è stata annunciata la conferenza stampa di presentazione del Protour Beach Volley che dovrebbe, e il condizionale è d’obbligo, prendere il via venerdì.

Il mare che invade il "ring"

Non parte decisamente sotto i migliori auspici l’estate orlandina ma naturalmente la responsabilità, in questo caso, sembra debba essere soltanto attribuita al caso che ha voluto metterci lo zampino. Ma in realtà bisogna anche ammettere che sarebbe stato meglio organizzare l’evento in altra location e non dove la spiaggia, per questo genere di iniziative, era visibilmente poca.

Le onde che invadono la struttura
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close