Carabinieri-Stazione-di-Caronia-controlli

UN ARRESTO AD ACQUEDOLCI E DUE DENUNCE A CARONIA E SAN FRATELLO


Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Acquedolci, in adempimento all’ordinanza di custodia emessa dalla Corte d’Appello di Messina, hanno arrestato Alberto Boncordo, 31 anni, nato a Messina e già noto alle Forze dell’Ordine, sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal mese di dicembre 2011, poiché condannato alla pena di otto anni di reclusione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
L’aggravamento della misura cautelare cui Boncordo era sottoposto, è stato disposto dalla Corte d’Appello di Messina, che ha concordato pienamente con le risultanze investigative dei Carabinieri di Acquedolci, secondo i quali il 31enne avrebbe commesso plurime violazioni delle prescrizioni imposte durante il periodo di costrizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
Boncordo, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.

Ieri, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dei reati e degli illeciti amministrativi svolto sul territorio dei Comuni di San Fratello e di Caronia, i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno deferito in stato di libertà due persone ritenute, a vario titolo, responsabili di guida senza patente e abuso edilizio.

Nel corso di un controllo della circolazione stradale, i Carabinieri hanno intimato l’ALT ad un 29enne di Caronia mentre era in transito in una via del Comune di Caronia, a bordo di un’autovettura intestata a terza persona. All’esito degli accertamenti sui documenti, è emerso che lo stesso, incensurato, risultava sprovvisto di patente di guida poiché mai conseguita.

I Carabinieri hanno segnalato all’A.G. per abuso edilizio, un 29enne originario di Patti, il quale aveva avviato un cantiere per la realizzazione di un fabbricato, in località San Vito di Caronia, in assenza della concessione edilizia. Al termine degli accertamenti, il fabbricato è stato sottoposto a sequestro.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close