castrovinci

TORRENOVA: CHIUSO ASILO NIDO PER RISCHIO CROLLO, MA SI SAPEVA DAL 2010


Si è tenuta questa mattina presso il Comune di Torrenova, una conferenza stampa indetta dal Sindaco Salvatore Castrovinci, in merito alla chiusura immediata, dell’Asilo Nido sito in via Benedetto Caputo.
Il Primo Cittadino ha spiegato che nel 2007, durante l’amministrazione guidata dal padre,aveva ottenuto un finanziamento dalla Regione, per l’adeguamento e l’ampliamento dell’Asilo Nido comunale di 360mila euro. Nel 2008 con la nuova amministrazione, il Consiglio Comunale, ha votato il mutuo per il cofinanziamento per la realizzazione dell’opera. Dopo il cofinanziamento, il Comune attua una gara per la progettazione, viene redatto il progetto ma inspiegabilmente i lavori dell’asilo rimangono fermi.

Con l’insediamento dell’attuale amministrazione e del nuovo tecnico comunale, si è voluto verificare il perché di questo blocco, e salta fuori una nota datata 21/12/2010 con la quale il progettista , fatte alcune premesse, conclude dicendo: “dai risultati ottenuti, si evince che le caratteristiche meccaniche di alcuni elementi in calcestruzzo sono inferiori alle indicazioni progettuali degli elaborati di calcolo della struttura esistenza. In particolare, al I impalcato, il calcestruzzo presenta condizioni di degrado tali da comprometterne la stabilità”

Dal contenuto di questa nota dunque è emersa una situazione di pericolo per la struttura che non ha trovato ulteriore riscontro agli atti del Comune. Il Sindaco Castrovinci così, chiede il 20giugno al tecnico incaricato, di volere comunicare e trasmettere ogni ulteriore indagine e attività svolta, poiché ciò risulta essere indispensabile per la redazione del progetto esecutivo e soprattutto di estrema importanza per valutare adeguatamente la staticità dell’edificio e la sua sicurezza.

L’indomani, il progettista incaricato dal Comune, ha fatto prevenire lo studio dettagliato contenente la verifica sismica del fabbricato, finalizzata anche a redigere   il progetto esecutivo dei lavori ma che ha fatto emergere difformità, rispetto allo stato di fatto esistente, dei calcoli strutturali a suo tempo redatti ed autorizzati dall’Ufficio del Genio Civile di Messina.

Dalle verifiche effettuate da un professionista incaricato dal Comune, è emerso in particolare che : molti elementi strutturali non soddisfano le verifiche nei confronti dei meccanismi di rottura a taglio ed altri non soddisfano le verifiche a presso flessione; i pilastri hanno dimensioni esili ed alcuni risultano allargati; il primo impalcato è in condizioni di degrado e i muri contro terra non sono idonei a resistere alla spinta delle terre.

Visto lo studio dettagliato, dal quale emerge un pericolo della staticità dell’immobile e che risulta necessario provvedere, alla sistemazione degli inconvenienti che sono stati rilevati,  il Sindaco ha ritenuto necessario ed opportuno per la sicurezza dei 40 bambini che frequentano l’asilo e del personale scolastico, chiudere l’immobile.

“Già oggi,- ha conluso il Sindaco- è stata inviata una nota al responsabile di settore per prendere tutti i provvedimenti che riguardano la ricerca anche di un locale temporaneo, in parte già individuato e, dalla prossima settimana sarà convocato il progettista per dare corso al finanziamento.”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close