vista porto

PORTO: AL VIA IL DRAGAGGIO


Entro questo mese il porto di contrada Bagnoli verrà dragato. Sarà la stessa società la “Porto Turistico di Capo d’Orlando S.p.A.” che sta eseguendo i lavori di salpamento dei tetrapodi, previsti nel progetto dei lavori di manutenzione per la messa in sicurezza del molo di sopraflutto, ad occuparsene immediatamente.

L’intervento del Sindaco Enzo Sindoni si è reso necessario dopo la richiesta dell’ufficio locale marittimo che ha verificato lo stato di pericolo, causa insabbiamento, all’interno del bacino portuale. A chiedere il ripristino per garantire la navigazione nello specchio d’acqua del porto, anche i pescatori e gli operatori turistici che rischiano di vedere compromessi i collegamenti giornalieri con le Isole Eolie. Per evitare quindi un grave danno economico non solo per le aziende locali ma anche dell’hinterland, il Sindaco ha disposto, sotto la direzione dell’Ufficio Tecnico Comunale che la società “Porto Turistico di Capo d’Orlando S.p.A.”, intervenga urgentemente per ripristinare la fruizione dello specchio portuale, con la
realizzazione di un corridoio che garantisca il raggiungimento in sicurezza della banchina, anche da parte delle imbarcazioni di grandi dimensioni.

“Come sempre – ha dichiarato il Sindaco Enzo Sindoni – a parlare sono i fatti: ancora una volta la sinergia con la Capitaneria e l’assunzione di responsabilità, risolvono un problema. Ricordo che i collegamenti da Capo d’Orlando con le Isole Eolie, sono comunque già iniziati”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close