premiazione_pp

UCRIA: CONSEGNATI I PREMI DI POESIA “PINZONE”


Si è svolta sabato 9 giugno, presso i locali del circolo monte castello di Ucria, la cerimonia di premiazione relativa alla quinta edizione del concorso nazionale di poesia “Francesco Pinzone”. La Commissione giudictrice, presieduta dalla Prof.ssa Lucrezia Lorenzini, – dopo i saluti iniziali del Sindaco di Ucria Franca Algeri – ha proclamato i vincitori e consegnato i relativi premi. Le poesie sono state declamate dal prof. Cono Messina che – ancora una volta – con ineguagliabile bravura è riuscito ad emozionare tutti i presenti. I poeti – provenienti da tutta la Sicilia e da altre regioni d’Italia – hanno vissuto, assieme agli organizzatori, momenti intensi e ricchi di pathos. Nel corso della cerimonia di premiazione è intervenuto il presidente del comitato Unpli della provincia di Messina Santi Gentile che – nel complimentarsi con la Pro Loco di Ucria – ha voluto sottolineare l’importanza dell’iniziativa tanto sotto il profilo culturale quanto sotto il profilo della promozione del territorio.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Pro Loco Francesco Niosi: “Siamo contenti. Abbiamo vissuto un pomeriggio indimenticabile all’insegna della cultura e delle forti emozioni. Il Premio Pinzone inizia ad avere un considerevole numero di estimatori e questo ci incoraggia e ci fornisce la spinta giusta per crescere e, se possibile, migliorarci ancora. Il livello delle liriche pervenute è stato elevatissimo. Mi sono più volte complimentato con tutti i poeti, in modo particolare, con i giovani e i giovanissimi. Adesso ci attendono le manifestazioni estive, ma già da settembre inizieremo a lavorare alla sesta edizione”.

Tra i premiati la poetessa Marisa Provenzano vincitrice – per il secondo anno consecutivo – nella categoria adulti sez. italiano con la lirica “Le parole compagne di vita”. Grande commozione per la poesia “Vent’anni” dedicata alle giovani vittime della strada dalla poetessa toscana Martina Marotta (14 anni) al suo 275 premio. La giovane Alessandra Rando (Capo d’Orlando) si è imposta nella categoria giovanissimi (sez. italiano) con la poesia “La luce e l’ombra”.

Il Premio Città di Ucria è andato alla giovanissima Cristina Trinchera per la poesia “Bambino soldato”.

Foto di Jessica Catania.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close