man_pp

SANTO STEFANO CAMASTRA: ARTE, MARE E MUSICA – LE FOTO DI UNA BELLA INIZIATIVA


Arte, Mare, Musica. Creature del Tirreno: si chiama così il progetto realizzato a cura della Scuola Media annessa al Liceo Artistico Regionale  di S.Stefano di Camastra. In occasione della festa di fine anno scolastico, si è tenuta presso Palazzo Trabia una mostra espositiva dei lavori realizzati dagli alunni della scuola nell’ambito del citato progetto. Quest’ultimo, che ha avuto come scopo quello di consentire ai giovani di riappropriarsi della dimensione profonda del mare attraverso l’arte e la poesia, ha visto la piena collaborazione di docenti e alunni  impegnati su più fronti in un lavoro che ha coinvolto l’arte, la letteratura, la fotografia, la scienza, la musica. Diverse forme d’arte quindi, impegnate unanimemente al fine di far riscoprire ai giovani le meraviglie che si nascondono nel profondo del mare.

La mattinata di festa si è aperta con la mostra dei lavori realizzati dagli alunni della scuola media: in un’esplosione di azzurro, lo stesso colore del nostro mare, spiccavano le immagini raffiguranti gli animali che popolano il mare, il mondo sommerso nel Tirreno,  realizzate in terracotta e accuratamente decorate dai giovani artisti. «Il progetto nasce in maniera spontanea – afferma il prof. Massimo Lo Giudice, uno dei docenti impegnato nella realizzazione dello stesso- con un’attenzione al mare, in particolare al mar Tirreno, alla sua storia, alla poesia, a tutto quello che suscita sensazioni ed emozioni nei ragazzi. Tutto un mondo che è bello da rivalutare- afferma ancora Lo Giudice- perché a volte il profondo del mare sembra invisibile, sembra qualcosa che non c’è,  ma è un mondo fantastico e in particolare il Tirreno è colmo di cose da scoprire».

Alla sezione dedicata al mare, si aggiungeva quella sulla biodiversità, esaltata attraverso la realizzazione di foto dalla straordinaria particolarità: ciascun alunno immortalato ha associato a sé un animale, realizzando così una serie di immagini ibride concretizzate non solo su carta ma anche su alcune magliette, in un progetto che ha visto e vedrà coinvolto anche il wwf.

Dopo l’inaugurazione della mostra artistica da parte del Preside dell’Istituto, Prof. Antonio Cesareo, e del primo cittadino del comune di S.Stefano, Francesco Re, si è svolto un altro momento importante della manifestazione ovvero la lettura di alcune poesie scritte dagli alunni della terza media serale, accompagnate dalle note del maestro Vincenzo Napoli. I versi poetici, aventi come tema il mare e la Biodiversità, hanno voluto sottolineare come tutti nella nostra diversità siamo uguali, tutti siamo fatti della stessa carne e dello stesso spirito.

A seguire, la proiezione di alcuni grafici realizzati dai ragazzi della scuola media e da loro illustrati, aventi come tema il Tabagismo, quindi il fumo e i danni che può provocare all’uomo. Una campagna di sensibilizzazione contro il fumo che si è posta in netta contrapposizione con quello che era il tema della giornata: il mare, la sua purezza, la sua immensità!

Grande soddisfazione da parte del Preside, che si ritiene orgoglioso dei suoi ragazzi ma anche del corpo docente, che ha saputo guidare gli alunni nella realizzazione di un progetto che ha messo in risalto le doti artistiche e creative degli alunni e le potenzialità di un territorio e di un paesaggio  non sempre valorizzati.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close