Manifesto-Carlo-Amato_pp

PIRAINO: PROVOCAZIONE DI CATTIVO GUSTO, UN MACABRO MANIFESTO FA IL GIRO DEL PAESE


Si torna a parlare dell’ormai chiacchierata contrada Fiumara di Piraino. Ma stavolta non si tratta di scioperi e petizioni per tenere aperto l’ufficio postale, la notizia riguarda invece un manifesto di cattivo gusto rinvenuto qualche giorno fa per le strade del paese. L’annuncio, stampato a mo’ di manifesto mortuario, è stato ritrovato in alcune vie pirainesi e probabilmente distribuito durante la notte, quando nessuno avrebbe potuto scorgere i colpevoli e riportava la seguente scritta: “Giorno 24 Maggio 2012 è venuto a mancare all’affetto dei suoi elettori l’Assessore di Fiumara. Addolorati ne danno il triste annuncio la Santissima, i suoi Fedeli e i Sostenitori tutti”.

Uno scherzo di cattivo gusto. Un gesto ai confini del macabro e del buon costume. Inevitabile, inoltre, l’analogia con la nomina nella Giunta guidata dal neo sindaco Gina Maniaci del Dottor Carlo Amato, dimessosi qualche ora dopo, proprio il 24 Maggio.

Lo sdegno della comunità Pirainese si sta facendo sentire attraverso la rete e attraverso i messaggi che sta ricevendo il dottor Amato. Anche la comunità di Gioiosa ha manifestato la sua solidarietà per l’ignobile atto.

Tra chi sostiene che il manifesto non alluda al dottor Amato, bensì alla mancanza di un assessore proveniente dalla contrada pirainese (nella passata legislatura il ruolo era ricoperto da Angelita Terranova ndr) e chi definisce retrogradi e ignoranti gli autori del gesto, c’è chi grida che la società pirainese non è composta completamente da gente così arida e capace di simili gesti. Carlo Amato in una nota diffusa su internet dichiara semplicemente: “Questo manifesto ha aggiunto la tristezza all’amarezza, è stato un colpo alla mia anima, una profonda pugnalata alle spalle da cui non so difendermi, mi chiedo solo perché?!

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close