degrado_pp

IL DEGRADO DELLE STRADE ORLANDINE: LA MINORANZA INCALZA L’AMMINISTRAZIONE


I consiglieri comunaliu di minoranza Sanfilippo, Trusso, Micale e Gemmellaro incalzano, con annesso reportage fotografico, l’Amministrazione Sindoni sulla manutenzione di numerose arterie viarie importanti di Capo d’Orlando. L’interrogazione presentata questa mattina al primo cittadino fa seguito ad un’altra interrogazione presentata nei giorni scorsi sempre dai consiglieri eletti nelle liste “Librizzi Sindaco” e” Democratici per Capo d’Orlando” che sembra sia rimasta assolutamente disattesa. Di seguito l’interrogaione integrale dei consiglieri di opposizione con tutte le foto scattate dagli stessi a dimostrazione di quanto affermato:

Oggetto: interrogazione manutenzione strade comunali.

I sottoscritti Consiglieri comunali Gaetano Gemmellaro, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Giuseppe Trusso Sfrazzetto e Salvatore Alessio Micale dei gruppi Democratici per Capo d’Orlando e Librizzi Sindaco,  premesso che:
– osservando le condizioni delle strade ricadenti nel territorio del comune di Capo d’Orlando con particolare riferimento a quelle delle frazioni, emerge uno stato di generale noncuranza per le condizioni del manto stradale;
– numerose strade del territorio comunale, soprattutto nelle periferie sono in condizioni di difficile percorribilità a causa delle buche dovute alla scarsa manutenzione nonché alla superficialità con cui sono stati fatti i lavori in questi ultimi mesi.

ritenuto che:
– la manutenzione del manto stradale e la viabilità delle strade comunali rientrano tra le competenze fondamentali del Comune;
– molte vie orlandine risultano in stato di totale degrado (si citano a titolo d’esempio: Via Torrente Forno, Via Benefizio, Via Torrente Bruca con annesse stradelle ferroviarie sia lato PA e lato ME) ed il manto stradale versa in pessime condizioni per via di parecchi tratti dove il conglomerato bituminoso è divelto con evidenti e molteplici buche;

– la via Torrente Forno, arteria di notevole importanza per turisti e cittadini, soprattutto nel periodo estivo, è abbastanza transitata e presenta un manto assolutamente sconnesso, anche in considerazione del fatto che il solettone di copertura del cunettone di convogliamento delle acque meteoriche sottostante il manto stradale, in alcuni tratti è in pessime condizioni statiche,tanto da costringere l’A.C. disporne l’interdizione al traffico;
– la Via Benefizio, strada principale di accesso al centro urbano risulta impercorribile e quindi estremamente pericolosa anche per ciclisti e motociclisti, oltre a non essere adeguatamente illuminata;
– la Via Torrente Bruca, che si snoda dalla S.S. 113 sino alla Via Trazzera Marina, versa in pessime condizioni ed il manto stradale, è in molte parti divelto e cosparso di buche.

– la stradella ferroviaria nel tratto che unisce la via Bruca alla Via Torrente Forno, versa in pessime condizioni per via di parecchi tratti dove il conglomerato bituminoso è divelto e cosparso di buche.
– la stradella ferroviaria che parte dalla via Bruca e costeggia per circa mt 165 la linea ferrata lato PA, oggetto peraltro di recenti lavori di sistemazione e pavimentazione (progetto approvato con D.R.S. n. 747 del 24.11.2010 per un importo
di € 110.526,00) risulta essere quasi impercorribile per via del naturale cedimento del sottofondo che potrebbe non essere stato realizzato in maniera idonea considerato che:

– tale situazione genera comprensibilmente un grave rischio per la viabilità ed un serio pericolo per l’incolumità dei cittadini, specie ciclisti e motociclisti;
– il perdurare di tali condizioni nelle sedi viarie succitate, potrebbe aggravare il contenzioso,cagionando infortuni anche seri;
– le succitate vie necessitano d’interventi urgenti per quanto descritto;

Quanto sopra premesso, considerato e ritenuto, i sottoscritti Consiglieri Comunali interrogano la S.S. per sapere:
1 se non ritiene necessario, stante l’urgenza e l’importanza, avviare un rapido programma di interventi per la manutenzione straordinaria delle strade periferiche ed in quali tempi prevede di poterlo avviare;
2 se non ritiene necessario chiedere formalmente al RUP, al Progettista e al Direttore dei Lavori il motivo per il quale la stradella in località Bruca, oggetto di recenti lavori di sistemazione e pavimentazione versa in pessime condizioni per via delle cattive condizioni del manto stradale.
3 che tipo ti interventi intende fare l’Amministrazione comunlae per restituire dignità alla strade in oggetto assicurando in tal modo adeguati servizi ai cittadini e garantendo la loro sicurezza ed incolumità

Si chiede la risposta scritta e l’inserimento all’O.D.G. del prossimo Consiglio Comunale.

Gaetano Gemmellaro, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Giuseppe Trusso Sfrazzetto, Salvatore Alessio Micale

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close