BLUE DOLPHINS – SCONFITTA INTERNA

Debacle interna per le Blue Dolphins che non oppongono resistenza alla capolista Paternò che continua la sua marcia verso i playoff. La mancanza (per infortunio) della lanciatrice Deborah Zingales ha sicuramente influito sul risultato finale ma non si può nascondere la forte involuzione delle battitrici orlandine incapaci di mettere in difficoltà la difesa etnea. Si sono alternate sul monte di lancio V. Maiolino, Dorotea Zingales, Maria Traviglia senza sortire alcun effetto se non quello di concedere una montagna di basi su ball. A quel punto il manager Biscuso è costretto a schierare la veterana Belinda Galipò che, pur non essendosi mai allenata, toglie le castagne dal fuoco riducendo, quanto meno, le basi su ball e dando alla difesa la possibilità di giocare. Ma anche qui le paladine sono spente e si assiste ad una serie di errori, soprattutto mentali, di alcuni difensori interni che fino ad oggi sono stati il punto di forza delle Blue Dolphins. Risultato finale poco incoraggiante: Blue Dolphins 1 – Paternò 23. Domenica prossima trasferta a Catania, sul campo dell’altra capolista Wild Think.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close