carabinieri_pp

ACQUEDOLCI: CINQUE DONNE ARRESTATE PER RISSA CON DOGHE DI LEGNO


Ieri notte i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno arrestato cinque donne, un’italiana identificata in Rosanna Errera, 33 anni, nata a Erice, e 4 rumene: Emanuela Nicoleta Barbu, 28 anni, Mihaela Chiritoiu, 25 anni, Mirela Gabriela Pavel, 27 anni, e Anamaria Boanta, 26 anni, ritenute responsabili di rissa aggravata.

Secondo quanto emerso dalle immediate indagini condotte dai Carabinieri del NORM e della Stazione Carabinieri di Acquedolci, le donne, per motivi ancora in corso di accertamento, dopo aver divelto doghe di legno da alcuni letti di una struttura ricettiva, si sono affrontate in una furibonda lite colpendosi con gli oggetti contundenti. Mentre tentavano di dileguarsi sono state bloccate dai militari nei pressi della stessa struttura ricettiva del comune di Acquedolci.
Stante la flagranza di reato, per le cinque donne sono dunque scattate le manette. Le stesse dovranno rispondere di rissa aggravata.

Intanto, poiché tutte le prevenute avevano riportato delle lesioni, sono state sottoposte a cure da parte dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Sant’Agata di Militello che le hanno giudicate guaribili con prognosi tra i 7 e 13 giorni.

Dopo le formalità di rito, le cinque donne, su disposizione dell’A.G. sono state accompagnate presso le proprie abitazioni, in attesa di essere giudicate con rito direttissimo presso il Tribunale di Patti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close