pinzone oggi_pp

LA STORIA DI LUCIA PINSONE FINISCE SUL SETTIMANALE “OGGI”


Ha avuto un richiamo nazionale la strana vicenda che vede ancora oggi protagonista Lucia Pinsone. L’insegnante, dal 2007, viene pagata dallo stato, ma per non fare nulla. Ad occuparsene, infatti, anche il settimanale “Oggi” (di seguito la copertina dell’edizione contenente il servizio) con un dettagliato servizio del giornalista Gianfranco Cusumano. La protesta della docente è ormai nota a tutti. Ogni mese si vede accreditar lo stipendio dal Ministero della Pubblica Istruzione ma passa le sue giornale “lavorative” senza fare nulla nei corridoi della scuola elementare di Via Roma.

Nel 2007 Lucia Pinsone si sottopose ad un delicato intervento alle corde vocali e da allora risulta fuori ruolo. Ha cercato di farsi trasferire in qualche altro Ente dello Stato, come previsto dalla legge, ma niente da fare. Si è anche rivolta al Capo dello Stato, Giorgio Napolitano scrivendo “Sto male al solo pensiero di passara per una che ruba lo stipendio in un momento tragico per tante famiglie. E’ umiliante stare tutto il giorno in un corridoio senza fare nulla”.

La risposta a questa lettera è arrivata da un funzionario del ministero per l’istruzione che ha semplicemente affermato: “In bocca al lupo”.

In attesa che l’Ispettorato al lavoro intervenga sulla vicenda Lucia Pinsone continua la sua monotona routine giornaliera, retribuita però. Dovrebbe essere stata asseganta alla biblioteca ma il contratto non è ancora formalizzato.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close