little sicily logo_pp

LITTLE SICILY: TANTE INIZIATIVE MA GLI ALBERGHI HANNO AVUTO PRENOTAZIONI? SI MA SOLO PER GLI ADDETTI AI LAVORI


Apre ufficialmente dalle 17 di questo pomeriggio, la tre giorni di “Little Sicily”con la banda musicale e apertura degli stand enogastronomici.
L’evento messo a punto dall’Assessore al Turismo Rosario Milone, da giorno 18 al 20 maggio, proporrà una sequenza di esposizioni, degustazioni,illustrazioni, incontri, performance di artisti e tanto altro, dedicati alla Sicilia e le sue eccellenze.
Dal Castello Bastione in contrada Piscittina, all’Isola Pedonale, al Cineteatro Rosso di San Secondo un percorso tra arte, cultura, musica, folklore, cinema, teatro, artigianato, prodotti tipici e cucina.
Negli stand posizionati in tutta l’isola pedonale orlandina saranno proposte: la ceramica di Caltagirone e di S. Stefano di Camastra, il carciofo di Cerda, la cioccolata di Modica, il cous cous di S. Vito Lo Capo, i cannoli di Piana degli Albanesi, la cassata di Bagheria, il formaggio Ragusano, la malvasia e il cappero di Salina, il pistacchio di Bronte, la pignolata di Messina, la manna di Castelbuono.

Al Castello Bastione, ma anche al Cineteatro Rosso di San Secondo si svolgeranno: incontri culturali, performance di artisti, proiezioni, pupi e marionette, laboratorio di marranzano, tamburello & zampogna, animazione, sfilata dei carretti siciliani. Sotto la direzione artistica di Lucia Sardo saranno inoltre presenti personaggi che hanno, e continuano a dare, lustro all’Isola: Franco Battiato (che nella sua giornata “Orlandina”, incontrerà anche i ragazzi delle scuole),  Alfio Antico, Rita Botto, Luca Recupero, Giancarlo Parisi, Carmelo Chiaramonte, Fratelli Napoli, Manuel Gilberti e Giovanna Brogna Sonnino.

Spazio riservato anche ai pasticceri orlandini come Franco Giulio e la Pasticceriadel Corso che domani sabato 19, delizieranno tutti gli ospiti, con una degustazione gratuita di granita ai gusti limone ed arance.

Ci sarà una postazione a tema I PUPI sull’isola pedonale, sabato e domenica a partire dalle 18.00, nella quale il fotografo Vittorio Milone cercherà di immortalare i clienti e/o passanti per una foto nella quale potranno esprimere la loro
Sicilianità, tutto legato alla linea accessori I PUPi , proposta dalle profomerie Griffe, che ne rappresenta le tradizioni. L’idea guida è il divertimento legato alla storia dei PUPI che oggi è anche rappresentata nella moda attraverso la linea I PUPI bags. La gente potrà divertirsi e allo stesso tempo ricreare un backstage che potrebbe essere un campagna web… perché non diventare protagonisti di una linea che rappresenta il nostro territorio e la nostra storia? In più per la foto più divertente è previsto un omaggio firmato I PUPi.

Tutta la Sicilia a Capo d’Orlando dunque con Little Sicily , manifestazione volta  principalmente a favorire l’economia paladina e a promuovere l’immagine del paese,la quale -secondo gli organizzatori- dovrebbe attirare migliaia di visitatori dell’hinterland e turisti.
Sarà davvero così? Ci auguriamo di sì, nonostante lo scetticismo di qualche commerciante e quella che sembra una poca affluenza negli esercizi alberghieri. Da un sondaggio da noi effettuato infatti, a poche ore dall’inaugurazione dell’evento solo il 20% degli hotel avrebbe riscontrato un’influenza nelle prenotazioni. In pratica soltanto uno mentre altri operatori del settore, su richiesta dell’Amministrazione, hanno dato la propria disponibilità per ospitare gli addetti ai lavori gratuitamente affrontando anche spese di pulizia in genere.
Vedremo in seguito quanto davvero possa incidere positivamente all’attività economica questo genere di manifestazioni e se la fatica di organizzazione dell’amministrazione e dell’Assessore Milone verrà premiata. Intanto godiamoci i sapori di Sicilia.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close