pedala_pp

METTE SOTTO SOPRA UN LOCALE DOVE GLI ERA STATA RIFIUTATA UNA BIRRA, ARRESTATO


Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di P.S. di S.Agata di Militello hanno arrestato Giuseppe Pedalà, 43enne originario e residente a Sant’Agata, pregiudicato, resosi responsabile dei reati di lesioni personali, danneggiamento, violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, si era recato presso un bar di via Vittorio Veneto nel centro di Sant’Agata dove aveva chiesto di consumare altri alcolici. Al rifiuto del gestore del bar, Pedalà ha perso ogni controllo, scagliando bicchieri, distruggendo bottiglie di liquori, danneggiando il registratore ed altre suppellettili.

Inutili i tentativi del gestore del bar di calmarlo o quantomeno bloccarlo. L’arrestato, solo dopo averlo preso a pugni e averlo colpito con un portatovaglioli in metallo, si è finalmente allontanato.

I poliziotti, giunti presso l’esercizio commerciale e pronti ad iniziare le ricerche, hanno visto ritornare Pedalà, stavolta armato di un coltello da cucina con lama lunga 36 centimetri (foto di seguito). Gli agenti hanno pertanto bloccato l’uomo che non ha esitato a minacciare pesantemente e colpire gli stessi nel tentativo di divincolarsi e fuggire. Questa mattina il giudizio di convalida dell’arresto.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close