DOPPIA VITTORIA PER LA IRRITEC BLUE DOLPHINS


Prima partita senza storie contro le brave ragazzine del Paternò. Il manager Miraglia schiera come lanciatrice Maiolino che, seppur attraverso fasi alterne, riesce a portare a casa la vittoria. In verità ha avuto bisogno dell’aiuto della lanciatrice di rilievo Deborah Zingales (a mezzo servizio per un fastidioso problema alla spalla) per chiudere la partita ma non è da buttare la prestazione della Maiolino che, lo ricordiamo, si è avvicinata solamente da quest’anno all’affascinante ruolo di lanciatrice. La fase di attacco della orlandine non ha incontrato grossi intoppi ed ha consentito di portare a casa ben 23 punti. Ricordiamo solamente le tre battute valide di Favazzo e i 4 punti battuti a casa da Adriana Traviglia.
Irritec Blue Dolphins 23
Paternò 8

Anche la seconda partita è dominata dalle orlandine sin dalle primissime battute. La lanciatrice è Belinda Galipò che, dall’alto della sua esperienza, mette da subito il bavaglio alle mazze etnee. Buona la prestazione della Galipò anche in
battuta, mettendo a segno 2 valide e battendo a casa 3 punti. Da rimarcare il fuoricampo interno di Adriana Traviglia frutto più dello scontro tra i due esterni paternesi che della potenza della battuta. Ricordiamo l’esordio in terzabase della giovane Barbara Gumina che, nonostante la relativa inesperienza, ha saputo cavarsela egregiamente.
Irritec Blue Dolphins 15
Paternò 2

Prossima partita in casa domenica prossima contro il coreaceo Castiglione 2000 con inizio alle ore 10.30.

Print Friendly



Close