Upea_Recanati_pp

UPEA SPRECONA. PAZZESCA SCONFITTA A RECANATI


I paladini sprecano un larghissimo vantaggio di 22 punti nella prima gara play off a Recanati.
Dopo aver dominato per tre quarti e mezzo i bianco-blu smarriscono la via del canestro (realizzando solo 18 punti nel quarto parziale) e consentono ai padroni di casa di realizzare 35 punti, chiudendo in parità (88-88) e portando il match al supplementare, che vede fuori 3 delle pedine fondamentali dell’Upea costrette in panchina per 5 falli (Zanelli, Cardinali e Bisconti). La squadra di casa riesce così, grazie ai nervi saldi dalla lunetta, a chiudere in vantaggio di un punto: 100-99.

I ragazzi di coach Perdichizzi conducono un ottimo avvio di gara (0-12 è il primo parzialino, per i primi 2 punti dei marchigiani bisognerà aspettare il 4° minuto di gioco), e chiudono, trascinati da un maestoso Andrea Benevelli, il primo quarto sul 14-29.
Il secondo quarto è sempre in mano ai paladini, che allungano il vantaggio sino al +22 (20-42) e si va al riposo lungo con la tripla di Cardinali sul 29-50.

Al rientro dagli spogliatoi si nota una reazione da parte dei padroni di casa, ma Benevelli, Zanelli e Pellegrino sono pronti a tenere ancora distante Recanati, che riesce a diminuire progressivamente il proprio svantaggio. Il terzo parziale si conclude comunque sul +17 Upea (53-70) grazie ad una bomba da metà campo di Bonacini sulla sirena.

In avvio quarto parziale appare smarrita l’Orlandina, che perde il capitano Zanelli per un infortunio muscolare e realizza i primi 2 punti del quarto, per mano di Crow, dopo 3 minuti (56-72). Bonacini e Bisconti tengono ancora l’Upea sopra di 9 lunghezze (70-79) a 2 minuti dalla fine, ma la tripla di Pierangeli dà coraggio ai suoi, a Luca Bisconti viene fischiato il 5° fallo in attacco e Recanati si porta sotto sul -1 a 48 secondi dalla fine (83-84). Un tap-in di Benevelli, che riporta l’Upea sul +3 (85-88) fa ancora sperare i tifosi orlandini, ma i falli di Zanelli e Bonacini mandano Traini in lunetta per ben 2 volte. Il playmaker marchigiano classe ’92, autore di 34 punti a fine gara, realizza 3 dei 4 tiri liberi a disposizione, e consente ai suoi di andare all’overtime sull’88 pari.

Il tempo supplementare si apre con il vantaggio Upea firmato da Zampolli (88-90), ma i padroni di casa siglano il loro break di 7-0 (95-90). I paladini non ci stanno e riescono a ritornare in vantaggio con Crow e Zampolli (95-96). Bonacini commette fallo sistematico, Pierini dalla lunetta li realizza entrambi e riporta di nuovo con il naso avanti i suoi, Crow è costretto a mandare nuovamente in lunetta Traini per altri due giri, ne realizza nuovamente 3/4 e Crow va a realizzare dall’altro lato del campo per il -1 (100-99).
Gara 2 si giocherà al PalaFantozzi giovedì 26 aprile alle 21:00, l’Upea adesso è costretta a vincere tra le mura amiche per andarsi a giocare tutto in gara 3 domenica 29, nuovamente a Recanati. 

La Fortezza Recanati – Upea Orlandina Basket 100-99 (14-29; 29-50; 53-70; 88-88)
Upea: Bonacini 12 (2/3, 2/3), Damiani (0/1, 0/1), Zampolli 8 (1/3, 1/3), Cardinali 15 (2/3, 2/4), Benevelli 28 (7/9, 4/5), Crow 13 (3/4, 2/8), Bisconti 9 (4/5), Pellegrino 2 (1/1), Caula. Coach: Giovanni Perdichizzi.

Recanati: Centanni 2 (1/3, 0/4), Ceron 6 (0/2, 1/4), Fossati 6 (1/3, 0/2), Evangelisti 5 (1/3, 1/2), Pierini 6 (1/8, 0/2), Chiarello 10 (5/7), Cecchetti 24 (10/10), Pierangeli 7 (1/2, 1/2), Traini 34 (7/10, 2/3). Coach: Piero Cohen.

Arbitri: Pisoni Marco di Gorgonzola (MI) e Vanni degli Onesti Gianguido di Corno di Rosazzo (UD)
Note: Tiri da due: Rec 27/48, Upea 21/33; Tiri da tre: Rec 5/19, Upea 13/28; Tiri liberi: Rec 31/41, Upea 18/25; Rimbalzi: Rec 27, Upea 36; Assist: Rec 16, Upea 17; Valutazione: Rec 104 (Traini 53), Upea 89 (Benevelli 32).
Fallo tecnico fischiato a Pierini al 23°, usciti per 5 falli: Bisconti, Zanelli, Cardinali e Bonacini.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close