megafono11

LA TUA OPINIONE – “CON DON CIOTTI POTEVA QUALCUNO PARLARE DI LEGALITA’ ?”


L’aggressione mediatica cui è sottoposta un’associazione di Capo d’Orlando da parte dell’Amministrazione Comunale, rea di “aver ignorato il Comune” nell’organizzazione dell’incontro dei giorni scorsi con don Luigi Ciotti, la dice lunga su come questa amministrazione tolleri lo svolgimento di iniziative varie, senza il proprio preventivo consenso e/o controllo.

Ora al di la di quello che, comunemente, viene definito un “incidente diplomatico”, generalmente quando questo “incidente” si verifica, si cerca di non amplificare la notizia sulla stampa. Se questo avviene, è perché uno cerca il pretesto per aprire una polemica ed intimorire l’altro, in questo caso una associazione di liberi cittadini.

Io non so se l’Amministrazione Comunale sia stata invitata o meno all’incontro con don Ciotti (penso di si), ma l’aspra polemica che ne è scaturita non è giustificata nel merito e per i toni minacciosi.

Non so se gli organizzatori dell’incontro hanno voluto “ignorare” l’amministrazione per opportunità o meno, e se ciò sia effettivamente avvenuto. Quello che nessuno dice, che sarebbe stato curioso (molto curioso) vedere tra i relatori,  al fianco di don Luigi Ciotti parlare di “legalità”, un personaggio, un amministratore (il sindaco) che ha avuto in passato ed ha tuttora gravi problemi pendenti con la Giustizia.

Non scherziamo, cerchiamo di essere seri, non si discuteva di un argomento qualunque, ma di “legalità” e con  don Ciotti, non con il Gabibbo.

Ma di cosa doveva, poi, parlare il rappresentante inviato dal sindaco, forse di trasparenza nei lavori pubblici del comune di Capo d’Orlando (quando in questo paese tutto viene affidato a trattativa privata, senza gare) o della scandalosa gestione dell’attività edilizia e (tanto per non creare imbarazzo) del caso dei due fabbricati sorti nei pressi del cavalcavia ferroviario?

Ma veramente queste persone si possono permettere di alzare la voce? Devono tacere, e qualcuno glielo deve dire.

Enzo Bontempo

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close