esperia_messina_pp

L’ESPERIA VINCE A RACALMUTO E SI PREPARA AL BIG MATCH CONTRO IL KELONA


L’Irritec & Siplast espugna d’autorità il “Gigi Salemi” di Racalmuto. Con una gara quasi perfetta i rosa-nero domano le tigri agrigentine e restano a tre punti dalla capolista Kelona che sabato prossimo (ore 18,30) sarà ospite dei paladini al “Case Nuove Russo” di Patti in una gara ad alta tensione che promette grandi emozioni. Gli uomini di Ciccio Lenzo arrivano in terra agrigentina con qualche defezione importante (assenti Italiano, Palmeri e Minissale ), ma non si perdono d’animo e con una gara accorta (sempre condotta ) e senza sbavature ha fatto sua l’intera posta in palio. I paladini scendono in campo con Chiaromonte tra i pali, Aveni, Maurizio Ipsaro, Torre, Ioppolo, Gazia e Costa. I primi a colpire sono proprio gli ospiti, che difendono con attenzione e reattività e sono capaci di ribaltare il gioco in maniera violenta e letale. Ioppolo e Torre costruiscono il parziale di 0-4, per vedere la prima rete dei padroni di casa bisogna aspettare 7 minuti. A Cirasa (che realizza solo dal dischetto) rispondono i paladini che si portano sul 3-8 al 14° minuto. Per vedere la prima rete su azione dei padroni di casa bisogna aspettare Santamaria che dai sei metri fulmina Chiaromonte (4 a 8). I rosa-nero conducono il match sia nel punteggio che nell’inerzia, mentre i padroni di casa arrancano ma non mollano gli avversari. L’unica vera fiammata degli agrigentini arriva a cavallo del 23° minuto con il break di 4 a 0 a firma di Cirasa e Santamaria che riporta i suoi in perfetta parità (14 pari). Sembra l’inizio di un match differente, ma gli ospiti con forza e tranquillità non si scompongono , e nei 3 minuti finali rispondono trascinati da capitan Ipsaro, Costa e Torre chiudendo la prima frazione sul 14 a 17.
Nella seconda frazione ci si aspetta la reazione dei padroni di casa, ma l’Irritec & Siplast aumenta l’intensità difensiva e per gli avanti agrigentini cala progressivamente il sipario. La prima linea d’attacco dei padroni di casa non trova sbocchi nella compatta difesa ospite trovandosi spesso a dover cercare la soluzione dalla distanza . Scelte spesso mortificate dal muro rosa-nero o dalla reattività dell’ottimo Chiaromonte. Al 40’ gara ancora in bilico nel punteggio (18 a 23 ) ma con l’Esperia che non soffre più di tanto cominciando a scavare un solco sempre più profondo tra se stessa e gli avversari. Maurizio Ipsaro sigla la rete del 21 a 28 (alla fine per lui 10 reti ), lanciando lo sprint finale in cui Aveni, Torre e Ioppolo creano il gap decisivo (25 a 34) al 55’. Nei minuti finali spazio e gloria anche per Biscuso e Giglia sino alla sirena finale che sancisce il 28 a 37 per l’Irritec & Siplast.
Gara dunque ampiamente meritata per la formazione di Capo d’Orlando che ha saputo interpretare al meglio il match; archiviata la gara di Racalmuto i rosa-nero pensano già al big match di sabato 21 aprile alle ore 18.30, quando al Palasport di Case Nuove Russo l’Esperia ospiterà la capolista Kelona per il match più importante dell’intera stagione. “ Soddisfatto della prova personale – chiosa capitan Ipsaro – ma soprattutto della vittoria e della prestazione di tutto il collettivo, tre punti fondamentali e che ci permettono di rendere ancor più interessante il match di sabato prossimo contro il Kelona Palermo. Credo sarà un match interessante e bello a vedersi e sono sicuro che i nostri tifosi verranno in massa a sostenerci. Noi speriamo di regalare loro un’altra grande prestazione e speriamo anche i tre punti più importanti della stagione”.

Questo il Tabellino del match:
Sicily Food Girgenti – Irritec & Siplast Capo d’Orlando
SICILY FOOD GIRGENTI: Camilleri 3, Cirasa 13, Randisi, Santamaria 5, Tordi 2, Burgio 2, Cauccia, Camilleri 1, Delli, Cardillo 1, Pendolino, Matutino 1, Passarello. Coach: Di Gloria.
IRRITEC & SIPLAST: Aveni 4, Biscuso, Chiaromonte, Costa 3, Gazia, Ioppolo 3, Antonio Ipsaro Passione 1, Maurizio Ipsaro Passione 10, Marici 1, Scibilia 6, Torre 9, Giglia. Coach: Lenzo
Arbitri: Calascibetta Massimo & Terranova Vincenzo di Palermo.
Parziali: 15° 4-9; 30° 14-15; 45° 20-27.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close